Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, sicurezza sul lavoro. Cantiere non in regola, 5 mila euro di multa e imprenditore denunciato a Cantalice

  • a
  • a
  • a

Prosegue l’attività ispettiva della sede ITL di Terni-Rieti. Nello scorso fine settimana i militari Nil della specialità Tutela del Lavoro, unitamente agli ispettori civili, al personale dell’Asl e agli uomini dell’Arma territoriale, nel quadro dei controlli disposti su impulso della Prefettura, (con particolare attenzione nel territorio dei comuni del cosiddetto cratere del terremoto avvenuto - nel centro Italia del 2016) con il coordinamento del Comando provinciale dei carabinieri, guidato dal colonnello Bellini, sono stati effettuati una serie di controlli e in particolare in un cantiere edile la cui azienda interessata ha sede legale a Cantalice.

 

Relativamente agli aspetti inerenti in particolar modo la sicurezza, gli ispettori tecnici hanno verificato, tra l’altro, l’idoneità e la regolarità del “quadro elettrico generale” di cantiere riscontrando l’assenza della indispensabile e necessaria “messa a terra” nonché l’assenza del relativo “certificato di conformità” dell’impianto elettrico.

 

Per tale ragione veniva emesso “immediato” provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per gravi violazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro.
Venivano altresì emesse sanzioni amministrative per “mancato rispetto degli adempimenti in ordine alle misure di prevenzione e contenimento del Virus Covid19” pari a 3.800 euro nonché comminate ammende pari a circa 2 mila euro. Denunciato il rappresentante legale della società operante nel cantiere edile.