Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, incendio in un sottotetto. Illesi mamma e figlio

  • a
  • a
  • a

Paura nella mattinata del 24 gennaio a Lisciano dove solo il provvidenziale intervento dei Vigili del Fuoco ma soprattutto la richiesta di soccorso di un bambino di 8 anni ha evitato il peggio a causa dell’incendio che si è sviluppato in un sottotetto.

“Correte, la mia casa sta bruciando e mia mamma è tra le fiamme” le parole, disperate, al 115 del bambino come riportato dal sito Rietilife. In un’abitazione della frazione di Rieti è esplosa la canna fumaria, con danni all’interno e all’esterno dell’appartamento e l’incendio che si è sviluppato nel sottotetto.

All’interno, appunto, il bimbo e sua madre che è rimasta dentro per cercare di salvare il salvabile dalle fiamme che si sono sviluppate, mentre il figlio è scappato e ha chiamato i soccorsi. I due – soprattutto la mamma all’interno, che ha respirato il fumo – sono stati tratti in salvo e affidati alle cure dei sanitari e dimessi dal De Lellis dopo qualche ora, spaventati ma illesi, pronti a una sistemazione temporanea visto che la casa è risultata inagibile. Sul posto anche i carabinieri.