Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid Rieti. "Contagi all'ospedale De Lellis, servono misure serie"

  • a
  • a
  • a

Dopo i contagi all’ospedale De Lellis i sindacati FP Cgil, Cisl FP, UilFPL e FIALS hanno inviato una lettera interna con la “richiesta di incontro urgente” indirizzata dalle RSU al direttore generale della Asl Marinella D'Innocenzo, al direttore sanitario e al direttore amministrativo dopo che i sindacati sono stati convocati dall'azienda stessa il prossimo 31 gennaio per un incontro avente all'ordine del giorno “Assetti organizzativi per emergenza da Covid-19“. La lettera inviata dalle organizzazioni sindacali sottolinea come “la situazione dei reparti e servizi ospedalieri sia al collasso e gli operatori sono allo stremo, la quarta ondata pandemica sta provocando tra loro e tra i pazienti ricoverati una quantità di contagi giornalieri per cui necessitano misure ed interventi immediati prima che la situazione precipiti. Quindi - per i sindacati - proporre la data del 31 gennaio per informare le organizzazioni sindacali e gli operatori appare tardivo oltre che inutile”.

Da qui la richiesta di anticipare la convocazione in tempi brevissimi oltre a sottolineare per l'ennesima volta che, “prima degli incontri sindacali che riguardano modifiche degli assetti organizzativi aziendali, i sindacati vengano anticipatamente informati formalizzando le proposte da discutere poi in riunione”. In attesa di risposte da parte dei vertici della Asl la situazione resta abbastanza complicata. Intanto presso l’Unità di degenza infermieristica Covid-19 (UDI), aperta lo scorso 11 gennaio presso il presidio ospedaliero di Rieti, sono stati attivati ulteriori tre posti letto di camere delle dimissioni che verranno utilizzati per i pazienti Covid già stabilizzati, che hanno terminato il percorso clinico ma che necessitano ancora di continuità delle cure infermieristiche H24 per alcuni giorni in sicurezza. Attualmente sono ricoverati 37 pazientiCovid-19: 12 in UDI, 22 in Malattie infettive e 3 in Terapia Intensiva.

Nel frattempo prosegue Continua la campagna vaccinale antiCovid-19: superate le 255 mila somministrazioni mentre le terze dosi sono arrivate a 54 mila. I tamponi superano invece le 200 mila unità mentre sono state somministrate 103 mila prime dosi. Oggi a partire dalle ore 11 presso gli hub ex Bosi e della Sabina Amazon di Passo Corese si svolgerà un Open Day con somministrazione dose booster, vaccino Pfizer, dedicato alla fascia 12-17 anni fino ad esaurimento delle dosi. Prevista la prenotazione diretta sul posto. Open Day fascia 12-17 anni. Infine ieri si sono registrati 322 nuovi positivi al test Covid 19 e 222 guariti. Il numero totale dei positivi in provincia è salito a 5.864.