Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, riapre il museo di Magliano: mostra delle opere di Luciano Minestrella

  • a
  • a
  • a

Riapre il Museo Civico Archeologico di Magliano Sabina dopo questa Pandemia ospitando, per volontà della Direttrice dott.ssa Paola Santoro, la mostra “Gli anni della nostra vita”, esposizione di opere lignee di Luciano Minestrella elaborando pezzi e frammenti di legno raccolti dopo l’abbattimento di cedri e pini nel centro storico della stessa Magliano Sabina. L’idea di esporre queste opere, frutto d’emozioni suscitate da ricordi personali, è nata della conta degli anni che quegli alberi avevano vissuto e nel constatare che la loro longevità corrispondeva all’età di chi li aveva raccolti e serbati. Ogni frammento era come uno specchio che mostrava il tempo passato e i ricordi trascritti dalla natura tra i 365 giorni che ogni cerchio conteneva. Aveva così l’autore preso coscienza che anche un albero ha memoria, trascritta nel corpo vivo, quella memoria degli eventi accaduti e delle relazioni con gli altri esseri viventi accanto vissuti. 

 


"Allora se un tronco di albero abbattuto è un libro aperto di memorie della storia vissuta in un tempo da poco passato, perché non unire questi frammenti lignei ai reperti archeologici del tempo lontano che parlano di ciò che nei secoli e millenni si è stati e scrivere così una storia unica e avere un luogo dove poterla conservare e mostrare per vivere il presente e guardare il futuro? E il Museo diventa allora la casa comune dove mostrare, come le generazioni precedenti esponevano le foto degli avi su improvvisati altarini, i segni che testimoniano le proprie origini per sentirsi eredi e parte viva di una comunità che ha iniziato ad essere popolo nello scorrere del tempo da quello che si perde nei secoli e millenni a quello appena vissuto", si legge nella presentazione.

 

L'inaugurazione è in programma il 5 gennaio alle 11. Prenotazione obbligatoria: 3925415913  - [email protected] L’ingresso al museo sarà contingentato e consentito solo ai possessori di green pass rafforzato. Orari: martedì e mercoledì dalle 9,00 alle 13,00 / giovedì venerdì e sabato dalle ore 10,00 alle ore 16,00. La mostra resterà aperta fino al 25 aprile.