Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Capena, boato nella notte di Capodanno. Bancomat fatto saltare con l'esplosivo

  • a
  • a
  • a

Capena, nessuna “pausa natalizia” per i ladri che anzi, proprio in questo periodo, nonostante l’aumento dei controlli sul territorio da parte delle forze dell’ordine, agiscono indisturbati. In particolare le bande specializzate che la notte di Capodanno hanno provato a scardinare il bancomat di un istituto di credito facendolo saltare in aria con dell’esplosivo. E' accaduto intorno alle 3.30 al civico 25 della via Tiberina.

 

 

Una via centrale e frequentata anche a tarda notte. In questo caso, a seguito dell'allarme automatico collegato al 112 i carabinieri della compagnia di Monterotondo sono intervenuti per un tentativo di furto dell’Atm del Credito Cooperativo di Riano lasciando sul posto detriti sparsi nell’area circostante come inferriate di protezione, vetri frantumati e alcune parti dell’apparecchio asportato. 

 

Sul posto, in pochi minuti, è intervenuto anche il personale della vigilanza privata e la direttrice dell’istituto di credito, per verificare i danni, eventuali somme asportate e immagini delle telecamere presenti non solo nell’agenzia ma anche di altre attività vicine. Secondo quanto appurato pare che i malviventi dopo un primo tentativo non andato a buon fine di far esplodere l’Atm, abbiano scardinato delle grate per accedere lateralmente attraverso il muro e raggiungere la cassa del bancomat contenenete il denaro, non riuscendovi proprio perché l’allarme si era attivato. Sono attualmente in corso indagini da parte dei carabinieri per riuscire ad identificare i banditi.