Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, ubriaco provoca incidente stradale. Denunciato dai carabinieri

  • a
  • a
  • a

I carabinieri delle tre compagnie del comando provinciale di Rieti, in prospettiva dei flussi conseguenti al fine anno, hanno effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio su tutto il territorio della Provincia, per la prevenzione e la repressione dei reati in genere. Sono stati controllati i principali luoghi d’aggregazione e quelli a maggiore rischio d’assembramento anche per la verifica del rispetto della normativa anti Covid. Oltre ai carabinieri delle stazioni e delle 3 Sezioni/aliquote radiomobili, sono stati impegnati anche militari in abiti civili del Nucleo Investigativo e delle Sezioni Operative, per un totale di 21 pattuglie e 42 militari.
Sono stati, altresì, intensificati i controlli alla circolazione stradale, al fine di prevenire, ed eventualmente reprimere, violazioni al Codice della Strada.

 

 

Purtroppo non sono mancate le infrazioni, soprattutto quelle dovute alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. A Rieti, i militari della sezione radiomobile della compagnia del capoluogo hanno segnalato in stato di libertà una persona che, dopo aver causato un sinistro stradale, sottoposto ai previsti esami, è risultato positivo sia all’alcool sia all’uso di sostanze stupefacenti; la patente è stata ritirata con segnalazione alle Autorità per i provvedimenti di competenza.

 

I carabinieri della stazione di Borgorose hanno deferito in stato di libertà un giovane che, in evidente stato di ebbrezza, si rifiutava di sottoporsi al test alcolemico. Il mezzo veniva ritirato e affidato in custodia.  L’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto, in due diverse circostanze, ha deferito in stato di libertà altrettante persone, perché, a seguito di accertamento etilometrico, venivano riscontrate con un tasso alcolemico di gran lunga superiore al consentito. Le patenti di guida venivano ritirate nell’immediatezza e le autovetture affidate in custodia a persone di fiducia dei trasgressori.  In tutti i casi, eventuali responsabilità penali e amministrative saranno valutate dalle competenti Autorità.  Complessivamente sono stati controllati 11 esercizi pubblici, 201 veicoli, tra auto e moto, e identificate 362 persone, con 4 contravvenzioni al codice della strada elevate. I controlli continueranno e verranno ulteriormente intensificati in occasione del fine e inizio anno quando, nonostante le restrizioni, è prevedibile un notevole flusso di mezzi e persone.