Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, a Cittareale minoranza contro il sindaco: “Dimentica il centro storico del paese”

  • a
  • a
  • a

Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha deciso di organizzare la manifestazione dell’accensione dell’albero di Natale presso località Ricci, decidendo tutto in autonomia, senza sentire il parere dei consiglieri di minoranza. 

 

 

"Tale iniziativa che si ripete ormai da qualche anno, a nostro parere, è un chiaro tentativo di concentrare l’attenzione su questo insediamento, peraltro provvisorio, dimenticando che esiste un capoluogo del territorio dove c’è una piazza e una chiesa agibile e dove si sarebbe potuto e dovuto organizzare questo evento - dicono i consiglieri Benedetto Guerci, Sonia Signoretti e Isabella Gianferri -. Cittareale è un borgo di grande interesse storico, peraltro uno dei pochi borghi dell’alta valle del Velino che non è stato danneggiato dal terremoto, ha una struttura architettonica ben conservata, ha una rocca medievale e si possono individuare ancora le mura di cinta; per questo pensiamo che deve essere recuperato, migliorato e valorizzato. In questa stessa direzione si muovono le amministrazioni dei paesi limitrofi che non hanno avviato processi di delocalizzazione ma di recupero dei loro borghi e dei capoluoghi".

 

 

Ma se questi argomenti non fossero sufficienti per sostenere questa nostra tesi ci viene in aiuto l’accordo, per il recupero e la valorizzazione dei borghi antichi, siglato dal consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori (Cnappc) e l’Unione nazionale comuni comunità enti montani (Uncem). Le previsioni di sviluppo future, grazie anche alla tecnologia, tendono a rilanciare e a valorizzare questi luoghi di montagna che possono diventare un’occasione di sviluppo anche nel nostro territorio.