Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, dopo cinque anni lascia il direttore della Federlazio Davide Bianchino

  • a
  • a
  • a

A partire da domani 1 dicembre, dopo quasi cinque anni come direttore della sede Federlazio di Rieti, Davide Bianchino lascia il proprio incarico. Una scelta volontaria dettata da esigenze familiari che lo porteranno ad un rientro a Roma, al di fuori dell’Associazione.

La Federlazio, così come indicato ai membri del Consiglio Direttivo dal Presidente Alberto Cavallari e dal Direttore Generale Luciano Mocci, presenterà a breve il nuovo responsabile della sede di Rieti. “Una scelta difficile e non indolore, dettata da ragioni e problematiche di carattere familiare che mi costringono a tornare a Roma – ha dichiarato il Direttore Davide Bianchino -. Il dispiacere sarà doppio perché nel 2017 ho fatto una scelta di vita accettando questo incarico trasferendomi con tutta la mia famiglia in questa splendida città. Per comprendere appieno esigenze e problematiche dei “miei” nuovi imprenditori dovevo calarmi totalmente in questa realtà: così ho fatto e credo sia stata una scelta vincente perché questo mi ha permesso di costruire rapporti professionali e anche umani molto intensi":

"In questi cinque anni abbiamo fatto molte cose insieme alle nostre aziende, nonostante un grave terremoto che aveva appena dilaniato molte zone del nostro territorio e una pandemia globale che ha probabilmente cambiato per sempre tante delle nostre abitudini. Ci tengo comunque a dire che nonostante il mio allontanamento volontario nulla cambierà per Federlazio. Il lavoro va avanti come sempre, la squadra è ben rodata e mi rincuora molto pensare che presto chi mi succederà e sarà al fianco delle nostre imprese sarà uno del territorio”.