Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, morto Antonio Cipolloni. Il decano dei giornalisti locali aveva 91 anni: è stato a lungo consigliere comunale

  • a
  • a
  • a

A pochi giorni dalla morte del senatore Bruno Vella, Rieti piange un altro punto di riferimento della politica reatina. È morto nella sua abitazione a 91 anni il giornalista Antonio Cipolloni, per 13 anni senza consigliere comunale della Dc dal 1980 al 1993. Decano dei giornalisti reatini, è stato esempio per tante generazioni: pubblicista dal 1962, Cipolloni era attivo anche nella ricerca storica e aveva pubblicato diversi volumi tra cui quello sulla stampa locale e su osterie e bettole reatine, senza contare la documentazione del Terminillo.

 

 “Già membro del consiglio di amministrazione dell’ospedale provinciale, fu eletto consigliere comunale della Dc ininterrottamente dal 1980 al 1993. Tenace e coerente nella sua battaglia politica divenne subito assessore, carica che conservò dal 1980 al 1992. Appassionato di storia locale lascia significative pubblicazioni su epoche, aspetti e tradizioni della nostra città. Ai familiari giungano le condoglianze del sindaco, dei membri di giunta e dei consiglieri comunali”, ha detto il sindaco Antonio Cicchetti.

 


 

"Esprimiamo il cordoglio alla famiglia di Tonino Cipolloni. Un uomo che ha sempre dimostrato da giornalista, da politico, da amministratore e da studioso della storia locale un grande amore e passione per la sua città e in particolare modo per il Terminillo. Un grave lutto per la nostra comunità che perde un punto di riferimento", si legge in una nota del Pd.