Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, festa Santa Barbara. Paura Covid: stretta sulle misure di sicurezza

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Amministrazione comunale e forze dell’ordine al lavoro per correggere il tiro sull’organizzazione della fiera di Santa Barbara in programma il 3 e 4 dicembre, che quest’anno imporrà il green pass obbligatorio e controlli per tutti “e non a campione come pensavamo”, dice il vice sindaco e assessore alle Attività produttive, Daniele Sinibaldi. “Ci ha chiamato il prefetto per una stretta sull’organizzazione; dovremo portare aggiustamenti e trovare soluzioni alternative insieme ai vigili urbani e alle forze dell’ordine impegnate nell’evento, che poi presenteremo al prefetto (Gennaro Capo, ndr)”, aggiunge Sinibaldi. In attesa di conoscere le misure di Natale contenute nel nuovo decreto Covid per arginare la quarta ondata pandemica, annunciato entro la fine della settimana, l’assessore non si sbottona sulle iniziative per il commercio da mettere in campo per le feste.

 


 

“Ci stiamo lavorando insieme alla Camera di commercio, ma al momento abbiamo le mani legate e aspettiamo di conoscere i contenuti del decreto (il Consiglio dei ministri ha approvato ieri il decreto sul rafforzamento del green pass ndr)”, dice ancora. Resta, per esempio, un’incognita il concerto di Capodanno che l’anno scorso, per i motivi a tutti noti, non si tenne e che il Comune vorrebbe organizzare. Ufficializzata la parte degli appuntamenti culturali con cui arricchire le festività natalizie attraverso “La valle del primo presepe”, percorso culturale, ambientale e religioso che unisce Greccio a Rieti sulle orme di San Francesco e il cui evento inaugurale sarà il concerto di Ron, in programma sabato 27 alle 17 al teatro Flavio Vespasiano, si attende ora di saperne di più sulle iniziative commerciali e “ludiche”.

 

 

L’ente camerale, intanto, lavora per offrire alla città, già nei primi giorni di dicembre, alcune “sue” iniziative come, per esempio, “Il bosco in città”. “Zone da individuare – dice il vice presidente Leonardo Tosti -, ma probabilmente si tratterà di piazza del Comune e piazza Cesare Battisti, ospiteranno dei boschi allestiti seguendo un percorso didattico illuminato – pensato per le scuole e per abbellire Rieti – che si concluderà nei giardini pensili del vescovado”. Non solo, ogni venerdì e sabato le vie del centro accoglieranno artisti di strada e burattini per regalare un po’ di leggerezza ai passanti; dovrebbe inoltre tornare la giostra dei cavalli per la gioia dei più piccoli. “Iniziative – aggiunge Tosti – realizzate dalla Camera di commercio in convenzione con il Comune” come i “temporary shop” – gli immobili commerciali sfitti ceduti sotto le feste di Natale ad aziende del territorio per l’esposizione e vendita dei loro prodotti -, quest’anno estesa anche a Terminillo.