Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti Covid, cinque contagiati in Comune. Il sindaco Cicchetti in quarantena ma il tampone è negativo

Paola Corradini
  • a
  • a
  • a

Il Covid sbarca a palazzo di Città, ad annunciarlo con una nota il sindaco Antonio Cicchetti che, nelle prime ore della mattinata di ieri, mercoledì 17 novembre, scrive: “Cari amici, questa sera non andrà in onda la trasmissione su Rtr. Ho fatto un tampone che fortunatamente ha dato esito negativo ma mi trovo comunque in isolamento fiduciario almeno fino a domani”.

 

Sentito telefonicamente il primo cittadino ha spiegato di aver fatto un tampone rapido domenica risultato negativo, ma “poi la Asl mi ha contattato telefonicamente dicendo che dovevo fare anche il tampone molecolare che è risultato anch'esso negativo, purtroppo però dovrò rimanere a casa ancora trentasei ore. Possiamo dire che la massima autorità sanitaria del Comune è stata imprigionata senza avere sintomi e positività” – scherza Cicchetti che però torna serio per confermare che in tutti gli uffici del Comune interessati è stata già effettuata la sanificazione e che i soggetti positivi o venuti a contatto con colleghi positivi, si trovano in quarantena. Prima di chiudere la telefonata ancora una raccomandazione.

 

 “Rinnovo – dice il primo cittadino di Rieti - l'appello già rivolto in precedenza attraverso tutti i canali di comunicazione, a vaccinarsi perché la battaglia non è ancora vinta e vediamo che in questi giorni si registrano decessi e nuovi accessi presso l'ospedale De Lellis di malati Covid”. E così il sindaco è a casa come pure alcuni assessori e dipendenti. Cinque al momento i positivi accertati, ma nei prossimi giorni potrebbero aggiungersene altri. Intanto in alcuni uffici, come urbanistica e tributi manca il personale proprio a causa delle quarantene.