Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti Covid, morti due anziani. I nuovi casi sono 23 e i guariti 33

  • a
  • a
  • a

Due anziani positivi al Covid sono morti nelle ultime 24 a Rieti. Si tratta di un uomo di 87 anni deceduto in una struttura sanitaria di Roma e donna di 82 anni che era ricoverata in un ospedale della Capitale. E' quanto emerge dal bollettino sanitario sull'emergenza coronavirus di mercoledì 17 novembre della Asl di Rieti. All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore si registrano 23 nuovi soggetti positivi al test Covid-19 a Rieti (8), Antrodoco (1), Casaprota (1), Cittaducale (1),  Fara in Sabina (2), Leonessa (3), Montopoli in Sabina (2), Poggio Mirteto (2), Poggio San Lorenzo (1), Rocca Sinibalda (1) e Stimigliano (1).   Si registrano 33 nuovi guariti: (5) Contigliano – (3) Cantalupo in Sabina – (2) Casperia – (1) Cittaducale – (1) Collevecchio – (1) Contigliano – (4) Fara in Sabina – (1) Forano – (1) Magliano Sabina – (1) Mompeo – (1) Montopoli in Sabina – (6) Poggio Catino – (1) Poggio Mirteto – (2) Poggio Nativo – (2) Roccantica – (1) Torri in Sabina.  Numero tamponi eseguiti: 760. Totali tamponi eseguiti: 142.543. 
 

L’Azienda Sanitaria Locale di Rieti ha deciso di avviare una serie di iniziative di prevenzione e di contrasto alla pandemia direttamente presso il domicilio dei cittadini.  Durante le iniziative, personale sanitario della Asl di Rieti somministrerà il vaccino antiCovid-19, ciclo primario e terze dosi (quest’ultime aperte agli over 60 anni e alle persone con fragilità di tutte le età) e in co-somministrazione l’antinfluenzale a tutti i cittadini aventi diritto, come indicato dal programma vaccinale antinfluenzale regionale. 

Gli eventi si svolgeranno a Greccio, in via del Vivaio, domenica 21 novembre dalle ore 9:00 alle ore 14:00 e a Contigliano, piazzale degli Eroi, domenica 28 novembre dalle ore 9:00 alle ore 14:00.   Tutti i cittadini che vorranno aderire alle iniziative di prevenzione dovranno essere muniti di tessera sanitaria.  

Ancora una volta la Asl di Rieti, con uno sforzo straordinario di mezzi e personale sanitario ha deciso di attivare interventi di sanità pubblica territoriale di prevenzione e contrasto alla pandemia, permettendo ai cittadini che per vari motivi non possono raggiungere le strutture sanitarie, di vaccinarsi comodamente presso il proprio comune di residenza.