Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, acqua del Peschiera a Magliano. Aperto il cantiere per l'allaccio. Il sindaco: "Giornata storica" | Foto

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Per l'inizio dell'estate 2022 a Magliano arriverà anche l'acqua del Peschiera. Da ieri, giovedì 4 novembre,non si tratta più solo di parole o progetti futuri. Sono partiti infatti i lavori per allacciare la rete idrica maglianese alle condotte della vicina Calvi dell'Umbria dove appunto arriva l'acqua fornita dal consorzio Media Sabina. Ieri si è svolto un vertice in Comune tra gli amministratori maglianesi – presenti il sindaco Giulio Falcetta, il presidente del Consiglio comunale Antonello Ruggeri e il consigliere comunale Emanuele Eroli – quelli del Consorzio Media Sabina, rappresentato dal vice sindaco di Selci Alfredo D'Antimi, e il management di Aps al gran completo: il presidente Maurizio Turina, il direttore generale Raimondo Luigi Besson, il direttore amministrativo Stefano De Giovanni e il direttore dell'attuazione Guglielmo Ranalletta.

 

L'opera per realizzare la condotta che dal partitore di Santa Maria Maddalena (Calvi dell'Umbria) fino a Colle Elmo costerà 2 milioni e 832 mila euro e il tempo stimato di realizzazione è di circa 8 mesi. Se non ci saranno intoppi a maggio massimo giugno dovrebbe entrare tutto in funzione. A spiegare quale è il progetto a breve e lungo termine è stato il direttore Besson: “Contiamo di far arrivare già dalla prossima estate 10 litri al secondo a Magliano. Una quantità che, miscelata a quella in arrivo dalle fonti che oggi forniscono il territorio di questo comune può garantirci una certa stabilità. Tuttavia l'obiettivo, dopo aver studiato soluzioni che non impattino con la fornitura di altri comuni, è di raddoppiare tale portata”. Ma non finisce qui. Besson ha anche ricordato che, a medio termine, l'Aps sta lavorando a un progetto per una conduttura che partendo da Salisano attraverserà tutti i comuni che utilizzano l'acqua del Peschiera in questo spicchio chi Bassa Sabina.

 

“Per noi questa è una giornata epocale”, ha detto il sindaco Giulio Falcetta per poi aggiungere: “Voglio ringraziare tutti gli amministratori e i tecnici di Aps e degli enti coinvolti perché hanno lavorato tutti in maniera convinta per raggiungere questo obiettivo. Negli ultimi mesi è stato fatto tanto per la nostra rete: in estate l'acqua non è mancata praticamente mai e non accadeva da decenni”. Dopo ha preso la parola il presidente Turina, legato a Magliano anche da motivi affettivi per aver insegnato per anni all'istituto tecnico commerciale Bonfante. “Non è uno scherzo per una start up come l'Aps mettere in piedi un'operazione da 3 milioni: ma crediamo in questa svolta per il nostro territorio”. Poi il presidente, insieme al direttore De Giovanni, hanno svelato che Magliano, insieme a Borgorose, sarà uno dei due comuni pilota dove verrà sperimentato un sistema per abbattere le morosità. “Utilizzeremo algoritmi di intelligenza artificiale per stimare consumi e prevedere interventi nel territorio”, ha concluso Turina. Finito il summit in Comune ci si è spostati a Colle Elmo dove appunto sono iniziati i lavori per l'allaccio. Foto di rito davanti all'impianto e posa della prima pietra da parte del sindaco Giulio Falcetta e del presidente Maurizio Turina.