Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fumata nera sul futuro della Stim. Incubo licenziamenti per 52 lavoratori

Esplora:
default_image

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Fumata nera per la Stim. I 52 lavoratori della ditta di Grotti di Cittaducale operante nel settore delle infrastrutture di gas e metano restano nel limbo della possibilità di perdere il posto di lavoro. Ieri l'incontro in Regione Lazio per discutere della procedura di licenziamento collettivo,  incontro seguito al confronto sindacale tenuto la settimana scorsa, durante il quale non si era raggiunto alcun accordo. E l'esito del tavolo di ieri è stato una sorta di replica di quello precedente. "Come organizzazioni sindacali - dice Luigi D'Antonio della Fiom-Cgil Rieti - abbiamo ribadito la necessità di utilizzare tutti gli strumenti a disposizione per evitare il licenziamento e quindi fare ricorso a uno strumento conservativo come la cassa integrazione, che permetta ai lavoratori di rimanere in carico, in attesa di un possibile piano di continuità della Stim". IL SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI E DELLA SABINA IN EDICOLA OGGI 19 SETTEMBRE