Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, la Maglianese Volley premiata per i 60 anni di attività. Dedica speciale ad Aldo Chiurchiu

  • a
  • a
  • a

Magliano Sabina e la pallavolo. Un legame che va avanti da decenni e che ha visto generazioni di ragazzi e ragazze saltare sotto la rete del cortile delle scuole e del Cis parrocchiale prima, sotto quella del palazzetto dello sport poi. La Maglianese Volley è stata premiata dalla Federazione italiana pallavolo per i suoi 60 anni di affiliazione. Significa che dal 1960 in poi, ogni anno, la società ha iscritto almeno una squadra ai campionati giovanili e assoluti. Sempre senza mancare mai. Un impegno nella promozione dello sport, all'interno della Polisportiva, che ha portato i giovani di Magliano a praticare e amare questo sport.

 

Quindi è una storia nata nel 1960 anche se alcuni indicano la nascita della pallavolo al 1957 darà della creazione della polisportiva. Dei 60 anni 42 sono stati gestiti e portati avanti da Aldo Chiurchiu che per problemi di salute non ha potuto ricevere personalmente il premio. Una figura, quella del dirigente, che l'attuale staff della Maglianese Volley non ha voluto dimenticare nel momento della celebrazione. Chiunque ha avuto a che fare con la pallavolo maglianese - come giocatore, allievo, tecnico, dirigente o semplice appassionato - si è imbattuto in Aldo. Esempio di un impegno disinteressato e appassionato verso lo sport e i giovani in particolare. La Maglianese Volley e Aldo sono la stessa cosa e i dirigenti non lo hanno voluto dimenticare quando all’hotel Mercure Roma West di Roma si è alzato il sipario sull’annata sportiva della ripartenza con l’assemblea della Fipav Lazio alla presenza delle società del territorio.

 

La società maglianese ha ricevuto il premio per i 60 anni ininterrotti di attività dalle mani del sindaco Giulio Falcetta - in passato giocatore di pallavolo proprio con i colori giallorossi - che è intervenuto alla cerimonia. "E' giusto dare il giusto risalto all'impegno di Aldo", dicono i dirigenti. Anche il Coni ha deciso di premiare l'immenso impegno di Aldo Chiurchiu assegnandogli la stella di bronzo al merito sportivo.