Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, cocaina nascosta in auto e in casa. I carabinieri sequestrano 3 etti e mezzo di droga a Castelnuovo di Porto. Un arresto

  • a
  • a
  • a

Nascondeva tre etti e mezzo di cocaina nell'auto e in casa. Il 49enne aveva diviso la polvere bianca in più parti per poi occultarla nel portaoggetti, negli sportelli o nel bagagliaio dell'automobile piuttosto che nel comodino e dietro l'armadio di casa. Nella serata di ieri, giovedì 7 ottobre, i carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Porto hanno arrestato un uomo di 49 anni, originario di  Roma, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, che è stato trovato in possesso di circa 350 grammi di cocaina.

 

I militari, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio nel Comune di Castelnuovo di Porto, hanno notato il 49enne, in atteggiamento sospetto, mentre stava percorrendo a bordo della sua autovettura le strade del paese. I carabinieri hanno deciso di procedere al controllo dell’uomo che, all’esito della perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 27 dosi di cocaina, nascoste in diversi punti dell’autovettura e in particolare: 5 nel porta oggetti lato guida, due sotto il tappetino lato guida, venti all’interno di una scatola di un farmaco, conservata nel porta oggetti della portiera lato passeggero.

 

La perquisizione è stata, quindi, estesa all’abitazione di Roma dell’uomo, dove sono state rinvenute ulteriori 300 dosi anch’esse occultate in vari punti della casa.Al termine delle operazioni i militari hanno posto l’uomo agli arresti domiciliari a disposizione della Procura di Tivoli.