Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, ladri rubano defibrillatore a Poggio Mirteto. Era stato donato grazie alla "Giornata del musicate"

Elisa Sartarelli
  • a
  • a
  • a

Rubato uno dei defibrillatori installati a Poggio Mirteto grazie alla manifestazione "La giornata del musicante". Si tratta in totale di quattro defibrillatori: tre già installati in vari punti della città e uno ancora da posizionare. Uno dei tre apparecchi già utilizzabili è sparito, però, dalla sua sede. Ad accorgersene, lo scorso 18 settembre, è stato un componente del gruppo che organizza abitualmente "La giornata del musicante". È seguita martedì una denuncia presso la Stazione dei carabinieri di Poggio Mirteto da parte di Mario Blasilli, referente del gruppo.

 

Nel 2018 era stata effettuata una raccolta fondi che ha permesso di acquistare quattro defibrillatori. Sabato scorso un componente del gruppo ha avvisato Blasilli che il defibrillatore installato in piazza della Vetreria non c'era più. Precedentemente, l'apparecchio era correttamente collocato all'interno di un contenitore, con tanto di apposita colonnina che ne segnalava la presenza. I volontari non hanno avuto notizia di un eventuale utilizzo dello strumento. Di conseguenza, si è pensato al furto.

 

Si tratta di un apparecchio a marca Dae del valore di 1.000 euro. Essendo uno strumento salvavita, lo sportello del contenitore non poteva essere chiuso a chiave. Al momento non ci sarebbero sospetti riguardo a un eventuale autore del furto. "Raccomandiamo - sottolinea Blasilli - che il defibrillatore ancora da posizionare venga installato in un luogo controllato da telecamera". Resta l'amarezza, dopo tutto il lavoro dei volontari e la generosità di tanta gente per donare quattro defribrillatori alla città. Ora ne restano soltanto due utilizzabili, e uno ancora da installare. Tutti e tre da salvaguardare.