Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, impianti sportivi. Bocciati sei progetti su sette. Soldi solo per il campo sportivo di Montasola

  • a
  • a
  • a

Il programma di finanziamenti Sport e Periferie è avaro con la provincia di Rieti: solo il Comune di Montasola ottiene 679 mila euro per l’ammodernamento e l’efficientamento del campo da calcio che potrà diventare un importante punto di riferimento anche per i comuni limitrofi. Delusione per i comuni di Rieti e Cittaducale, che comunque sperano che i progetti presentati possano venire finanziati in un secondo momento. Erano stati in totale sette i Comuni a partecipare nella nostra provincia, come detto solo Montasola ha ottenuto il finanziamento, mentre Rieti, Cittaducale, Selci, Rivodutri, Antrodoco e Borbona hanno visto i loro progetti non finanziati, alcuni per il principio dell’80% delle risorse riservate a proponenti del sud del Paese.

 

Vincenzo Leti, sindaco di Montasola racconta “sono sei anni che lavoravamo per questo obiettivo, quest’anno finalmente è stata riconosciuta la validità di quanto abbiamo proposto. Al campo comunale Anselmo Belloni avremo un terreno di gioco sintetico, e potremo ammodernare gli spogliatoi e la tribuna coperta che potrà anche essere ampliata. Ci sarà anche un intervento con pannelli fotovoltaici che renderà la struttura autonoma, anche grazie all’illuminazione a led. Ora sarà importante che questa risorsa sia messa a disposizione di una comunità vasta, divenendo una opportunità per tutto il comprensorio, con iniziative comuni come una squadra ed una scuola calcio. Già la squadra di Casperia si è detta interessata ad una iniziativa di questo tipo”.

 

Leonardo Ranalli, primo cittadino di Cittaducale, esprime la sua delusione ma anche la speranza che non sia tutto perso “avevamo proposto di realizzare a Santa Rufina un campo sintetico con nuovi spogliatoi che fosse anche efficientato dal punto di vista energetico,. Il progetto non è stato accettato per il dipartimento dell’80% delle risorse al sud, la speranza è che possa essere considerato in un secondo momento grazie a nuovi finanziamenti”. Situazione simile nel capoluogo dove il consigliere delegato Roberto Donati aveva lavorato ad un “progetto esecutivo, per poi abbreviare i tempi, per la riqualificazione del campo da calcio di Poggio Fidoni con manto sintetico e spogliatoi ammodernati, come la recinzione”. Anche in questo caso, secondo il consigliere, ha influito la destinazione dei finanziamenti al mezzogiorno “avevamo pensato a quella frazione per la vicinanza ad altre realtà che ne avrebbero potuto usufruire, soprattutto per quanto riguarda i settori giovanili. Scriverò alla Presidenza del Consiglio, sperando in finanziamenti legati al PNRR, magari usufruendo della stessa graduatoria”.