Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, aperta la bretella del polo didattico a Passo Corese

Esplora:

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

Aperta parzialmente, al momento nelle sole ore diurne e prevalentemente per gli utenti “accreditati” (autobus Cotral, Troiani e altri privati, personale scolastico, persone con disabilità e donne in stato di gravidanza), ma comunque aperta, in concomitanza con il ritorno in classe per le centinaia di studenti del polo didattico di Passo Corese. La nuova bretella di collegamento tra la strada regionale Ternana e il polo didattico “Aldo Moro” di Passo Corese ha aperto, dunque, le porte al traffico veicolare nella mattinata di ieri, dopo una gestazione durata diversi mesi, e dopo i lavori di ultimazione dell’ultimo chilometro, andati avanti senza soluzione di continuità fino ai giorni scorsi.  Proprio per riuscire ad aprire il passaggio in tempo utile per la ripresa delle lezioni in presenza.

 

La strada, opera strategica per il decongestionamento del traffico da e verso la scuola nel tratto urbano di Passo Corese, è dunque fruibile, e rappresenta la più importante novità nell’impianto dell’offerta didattica del secondo Comune della provincia di Rieti. Al momento i tre assessorati interessati “all’inquadramento” dell’infrastruttura nel tessuto viario a servizio dell’offerta scolastica sono al lavoro su tre aspetti distinti, ma allo stesso tempo uniti tra loro: sul versante dei lavori pubblici, l’assessore Giacomo Corradini sta procedendo al completamento delle opere mancanti – prima fra tutte l’illuminazione, con la realizzazione di una torre-faro nei pressi della rotatoria del polo logistico – per poter conferire alla bretella l’agibilità completa, e quindi la sua apertura totale “h 24”; di pari passo l’assessore alla scuola, Tony La Torre, è al lavoro per ratificare con Cotral e con gli altri attori del trasporto scolastico la nuova “road map” del trasporto scolastico a servizio del polo didattico: “Mercoledì prossimo (domani, ndr), abbiamo un nuovo sopralluogo con i dirigenti della Cotral per pianificare orari e percorrenze in base alla nuova viabilità – spiega l’esponente della giunta comunale – la definizione di nuovi orari, anche in virtù dello scaglionamento scaturito dall’emergenza sanitaria, è ancora in fase di gestazione da parte di Cotral e Astral, pertanto avremo un quadro definito soltanto nei prossimi giorni”.

 

Contemporaneamente l’assessore alla viabilità, Simone Fratini, sta definendo gli ultimi dettagli su una eventuale regolamentazione del traffico veicolare “privato” sulla stessa bretella. Il tutto dovrebbe confluire nella nuova pianificazione viaria, attesa a breve. Nel frattempo, sempre sul piano del trasporto scolastico, da ieri è ufficialmente partito il servizio scuolabus destinato agli alunni delle prime classi della materna, trasferiti presso l’ex scuola parrocchiale “Santa Croce”, così come sono state attivate le 5 nuove fermate del trasporto pubblico locale nella direttrice Passo Corese-Borgo Quinzio.