Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, carenze igieniche nel chiosco sul Lago del Turano. Denunciato barista a Castel di Tora

  • a
  • a
  • a

Ieri, giovedì 2 settembre, i carabinieri del Nas di Viterbo, unitamente a quelli della Stazione di Ascrea e al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Rieti, hanno segnalato alle Autorità amministrative (Sindaco e Asl di Rieti) il titolare di un chiosco–bar di Castel di Tora, sull’arenile del Lago del Turano.

 

All’esito di un accesso congiunto, svolto nell’ambito di una campagna di controllo straordinaria nel settore della ristorazione in località ad elevata intensità turistica concordata tra il Comando Provinciale Carabinieri di Rieti e il Comando Tutela Salute di Roma, sono state riscontrate gravi carenze igienico–sanitarie, omissioni nell’applicazione delle procedure di autocontrollo basate sul sistema Haccp e la mancata indicazione della presenza di allergeni nei prodotti posti in vendita.

 

L’impresa, peraltro, era esercitata in assenza delle prescritte comunicazioni all’Autorità amministrativa. Per tale ragione, sulla scorta delle criticità emerse, a carico del legale rappresentante dell’impresa, un quarantaquattrenne del luogo, sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 4.000 euro. Il chiosco, pertanto, è stato sottoposto a sequestro.