Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, incendio anche nel Cicolano. Paura per le fiamme sul Monte Serra

Paola Corradini
  • a
  • a
  • a

E' la montagna simbolo di Fiamignano e da trentasei ore le fiamme la stanno lentamente distruggendo avvicinandosi pericolosamente alle abitazioni sottostanti. Si lotta incessantemente contro le fiamme sul Monte Serra dove, nella tarda mattinata di ieri è arrivato anche un Canadair a scaricare acqua per cercare di fermare il fuoco. Un paese intero dove, oltre ai residenti, per il weekend di Ferragosto erano arrivati tanti turisti da Roma che hanno comunque mantenuto la casa dove trascorrere le vacanze.

 

Ed invece niente scampagnate, ma solo la paura di un nuovo incendio che è divampato venerdì e che ancora non accenna a cedere. Ettari di verde andati in fumo ed elicotteri che continuano a fare la spola per gettare acqua sull'incendio supportati dalle squadre di terra. Le fiamme hanno raggiunto la vetta ed il fumo si vede anche a chilometri di distanza. Sul posto, oltre alla squadra di stanza a Borgo San Pietro anche il Direttore Operazioni di Spegnimento, che gestisce da terra un Canadair della flotta dei vigili del fuoco e un elicottero della Protezione Civile regionale.

 

“Purtroppo questa volta è toccato alla pineta della Serra di Fiamignano e il danno è enorme. Mi giungono voci relative a ritardi nell’intervento soprattutto aereo, ma sono sicuro che chi ha avuto il compito di coordinare le operazioni saprà dare le doverose spiegazioni” così il presidente della Provincia Mariano Calisse che sottolinea la difficoltà del contesto vista l'emergenza incendi che sta devastando l'intera provincia, dal Cicolano alla Sabina. “Voglio ringraziare – ha aggiunto Calisse – i vigili del fuoco e i volontari che in queste ore stanno lavorando per la comunità mettendo a rischio la loro vita. Vicinanza massima a tutta la comunità di Fiamignano che oggi perde sicuramente tanto”.