Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Servizio idrico Rieti, Aps investe 12 milioni di euro per 54 mila nuovi contatori intelligenti

  • a
  • a
  • a

Acqua Pubblica Sabina, che fin dalla nascita si è caratterizzata per una forte attenzione all’innovazione tecnologica nelle procedure adottate e nei servizi forniti alla clientela, è pronta a lanciare il progetto Smart Metering, il sistema di contatori intelligenti che verranno installati sulle utenze dei Comuni serviti, con l’obiettivo di migliorare la qualità e il controllo sul servizio oltre alla fatturazione sui consumi effettivi. Per lo Smart Metering, Acqua Pubblica Sabina investirà complessivamente circa 12 milioni di euro. L’installazione di oltre 54mila contatori intelligenti verrà avviata da settembre 2021 e, in una prima fase, riguarderà 19 Comuni per un investimento iniziale di circa 7 milioni di euro: Antrodoco, Ascrea, Belmonte in Sabina, Borgo Velino, Borgorose, Castel di Tora, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Fiamignano, Frasso Sabino, Mompeo, Monteleone Sabino, Montero Sabino, Pescorocchiano, Petrella Salto, Poggio Nativo, Rieti, Scandriglia, Torricella in Sabina. Si procederà poi all’installazione dei contatori intelligenti anche negli altri Comuni di ATO3.

Grazie allo Smart Metering Acqua Pubblica Sabina avrà dunque la possibilità di effettuare il telecontrollo dei processi, la lettura dei consumi, di monitorare costantemente le perdite idriche e, in ultima analisi, di tutelare in maniera più articolata e continuativa il territorio gestito. Tra i vantaggi la possibilità di segnalare in breve tempo perdite o consumi anomali, di consentire verifiche periodiche ed automatiche del corretto stato di funzionamento degli impianti, di migliorare la tempestività degli interventi, di leggere da remoto i consumi riducendo la fatturazione in acconto ed evitando, peraltro, anche i tentativi di truffa dei falsi operatori. Il progetto Smart Metering determinerà un decisivo miglioramento nella lettura dei consumi e nella fatturazione. Aps, una volta installati i nuovi contatori intelligenti, sarà in grado di aumentare la frequenza di lettura – passando a 2/3 mesi dai 6/8 mesi attuali – ed eliminerà definitivamente i consumi stimati.

Inoltre, grazie all’implementazione di un’infrastruttura tecnologica di lettura sulla quale APS sta già lavorando, sarà possibile monitorare in tempo reale e quotidianamente l’andamento dei consumi di ogni singolo contatore intelligente verificando eventuali anomalie, perdite o rotture.  “Si tratta di un salto di qualità notevole tanto per la Società quanto per i clienti – spiega il presidente di Aps, Maurizio Turina - a conferma della forte vocazione innovativa della nostra Società, tra le più avanzate del territorio in termini di digitalizzazione e utilizzo sistemico dell’innovazione tecnologica”.