Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, bambina di 4 anni morta per un malore dopo pranzo. Lutto cittadino a Mentana

Matteo Torrioli
  • a
  • a
  • a

La comunità di Mentana è sconvolta dalla morte di una bambina di appena 4 anni e mezzo, deceduta nel primo pomeriggio di ieri mercoledì 21 luglio. Una vicenda drammatica il cui epilogo è reso ancora più assurdo se si pensa a come si sarebbero svolti i fatti secondo la ricostruzione fornita sia dai soccorritori che dagli stessi familiari devastati dall’immane tragedia che li ha colpiti. Una ricostruzione al vaglio degli inquirenti e della magistratura che avrebbe aperto un fascicolo sulla disgrazia. 

 

Nel primo pomeriggio di ieri, intorno alle ore 13, la bambina, dopo aver consumato il pranzo, aveva deciso di stendersi sul letto della sua cameretta. Sembrava tutto normale ma una volta coricatasi la piccola ha avvertito un malore. L’abitazione della famiglia si trova su via Reatina, a due passi dalla Asl di Mentana. La mamma 43enne, l’unica in casa in quel momento visto che il papà era fuori per lavoro, ha immediatamente avvertito il 118. Inutili purtroppo i soccorsi nonostante la tempestività dell’intervento degli operatori sanitari. Per circa trenta lunghi minuti i medici della vicina Asl prima ed i sanitari arrivati con l’eliambulanza dell’Ares 118 poi hanno tentato ininterrottamente di rianimare la piccola, purtroppo senza successo. 

 

La dinamica dei fatti è stata raccontata dalla stessa madre della piccola ai carabinieri della Compagnia di Monterotondo e della stazione di Mentana, giunti sul posto per gli accertamenti di rito. La donna ha detto ai carabinieri che la bambina ha avuto un malore subito dopo essersi sdraiata sul letto per riposare. Sul corpo della piccola, da un primo sommario esame, non sarebbero stati riscontrati segni di violenza, nè di rigurgito o di soffocamento che potessero attribuire una causa evidente al decesso.  Al momento l’unica ipotesi riguarderebbe un improvviso malore durante la fase della digestione, ma ovviamente sarà l'autopsia a chiarire le cause della morte. Il corpo ormai senza vita della bimba, a disposizione della Procura di Tivoli, è stato portato infatti al Policlinico Umberto I di Roma dove sarà sottoposto all'autopsia forse già questa mattina. Solo dopo gli esami autoptici la famiglia potrà riavere la salma della piccola e celebrare i funerali. Il Comune di Mentana, intanto, è pronto a dichiarare il lutto cittadino quando in occasione delle esequie per l’ultimo saluto alla bambina.