Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, Gianni Alemanno festeggia l'assoluzione in città con Costini, Cicchetti e Pirozzi

  • a
  • a
  • a

Rieti, l’ex sindaco di Roma e ministro all’Agricoltura, Gianni Alemanno, ha festeggiato a Rieti l’assoluzione nel processo che lo vedeva accusato di corruzione. Un aperitivo condiviso con tanti amici reatini, ma anche militanti di associazioni e amministratori comunali e provinciali di centro destra. Ad organizzare l’evento è stato il suo amico Felice Costini di Area Rieti. “Siamo rimasti colpiti dall’affetto che ha accolto Gianni – ha dichiarato Costini – esponenti politici, amici ed amiche di vecchia data, ma soprattutto tante persone che hanno voluto salutare il nostro punto di riferimento, a dimostrare come il lungo calvario giudiziario non ha scalfito il rapporto che da sempre lo lega al nostro territorio. Ringraziamo il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, il sindaco di Terni Leonardo Latini, il presidente della provincia Mariano Calisse ed il consigliere regionale Sergio Pirozzi che ci hanno onorato della loro presenza, portando un saluto non di circostanza all’ex ministro dell’agricoltura e sindaco di Roma” dice Costini.

 

“Negli interventi di tutti gli amministratori - ha continuato l’esponente di Area - si è sottolineata, oltre la gioia per l’assoluzione dal reato di corruzione, la necessità che in Italia si affronti rapidamente il problema giustizia, diventata una vera spada di Damocle per chi si trova a ricoprire incarichi pubblici”.

 

 

Presente una delegazione dell’ASI, di cui Alemanno è attualmente responsabile del terzo settore, una rappresentanza di Casapound Rieti, il responsabile provinciale dell’Ugl, e tanti cittadini. “Area Rieti non ha mai dubitato dell’innocenza di Alemanno, continuando nel percorso da lui tracciato; oggi la felice conclusione del processo, ci da ulteriore entusiasmo per continuare le battaglie di questo tempo difficile” conclude Felice Costini.