Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Completamento della Rieti-Torano, doppio tavolo in vista

Esplora:

Marco Fuggetta
  • a
  • a
  • a

La settimana che si apre domani sarà già fondamentale per capire cosa accadrà in merito all'iter per il completamento della strada Rieti-Torano. Dopo il cambio delle amministrazioni di Rieti e Cittaducale, infatti, il dibattito sull'ultimo tratto dell'asse viario è tornato ad infiammarsi. A parti invertite però, visto che il Comune capoluogo con Antonio Cicchetti si è subito schierato dalla parte del progetto di Ponte Figureto, quello sostenuto dalla precedente amministrazione di Cittaducale. Mentre la nuova amministrazione angioina a guida Leonardo Ranalli seguirebbe con interesse l'altro progetto, quello già in discussione presso Astral - la società della Regione Lazio che sta portando avanti l'iter autorizzativo -, con l'obiettivo di non rischiare di perdere il finanziamento per il completamento dell'opera. Martedì prossimo, presso la sede dell'amministrazione provinciale reatina, dovrebbe tenersi un tavolo informale in contraddittorio tra Provincia, Comune di Rieti e Comune di Cittaducale, richiesto proprio da Cicchetti nel corso dell'ultima riunione della conferenza dei servizi in Astral di dieci giorni fa. Nella riunione di martedì 18 luglio Palazzo di Città si presenterà con un nuovo consulente tecnico chiedendo, presumibilmente, che venga approfondito, anche in termini di progettazione preliminare, l'idea di tragitto che transita per Ponte Figureto. La richiesta verrà poi inoltrata anche al prossimo appuntamento presso Astral, in calendario la settimana successiva, che però nel frattempo sta già discutendo in maniera avanzata sulla progettazione esecutiva dell'altra idea di tracciato elaborata negli anni scorsi da Palazzo d'Oltre Velino. "Non abbiamo alcun timore di ingaggiare una battaglia per difendere, fino all'ultimo momento, quelli che riteniamo essere gli interessi del nostro territorio - ha ribadito in questi giorni il sindaco Antonio Cicchetti - Nessuno ci può dire che, visto che in cinque anni non si è fatto nulla per approfondire tecnicamente l'idea progettuale di Ponte Figureto, oggi il tempo sta per scadere. Nessuno ci può prendere per il collo. Noi vogliamo difendere l'abitato e i cittadini di Casette”. Ponte Figureto non piace all'ex sindaco Petrangeli Di tutt'altro avviso l'ex sindaco Petrangeli, per il quale la riapertura della discussione sulla Rieti-Torano "rischia di far perdere il finanziamento e quindi, in ultima analisi, di non arrivare mai alla conclusione di quell'importante strada. Completamento che, invece, sarebbe fondamentale e che, unitamente al completamento della Rieti-Terni, potrebbe dare un colpo decisivo all'isolamento di cui soffre storicamente la nostra città”. “Terminare la Rieti-Torano è importante anche per il resto della parte interna della provincia - ha ribadito Petrangeli - e a nostro avviso migliorerà la situazione anche della frazione di Casette. Un buon amministratore deve anche saper dire dei 'no' a gruppi di cittadini che protestano se questi 'no' servono per il bene di tutta la comunità".