Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti Elexos-Schneider, "riassumere presto i lavoratori licenziati". L'appello dei sindacati a Seko

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Nei giorni scorsi si è svolto un incontro tra Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Lazio, Direzione Seko e sindacati. L'incontro era stato richiesto per fare una verifica con tutti i soggetti firmatari dell'accordo sottoscritto lo scorso luglio, un accordo fatto per dare una soluzione all’annosa vertenza Elexos-Schneider. Accordo che prevede la rioccupazione di tutti gli ex lavoratori Elexos presso la Seko, con l’impegno della stessa a reindutrializzare il sito ex Schneider ceduto a Seko a titolo gratuito.

“Abbiamo chiesto alla direzione di Seko di accelerare il processo di riassunzione dei lavoratori Elexos viste le mutate condizioni rispetto al contesto in cui fu firmato l’accordo lo scorso anno - hanno detto i sindacati -. Le mutate condizioni, per quello che sono le nostre informazioni, fortunatamente sono positive quindi ci sono tutte le condizioni per anticipare la chiusura dell'accordo e dare una risposta a lavoratrici e lavoratori che sono in attesa di un futuro occupazionale oramai da circa 10 anni".

 

"L’azienda - aggiungono - nel suo intervento ha ribadito che sta rispettando in termini numerici quanto sottoscritto e che nei prossimi giorni sarà chiuso l'accordo con Schneider per l'acquisizione definitiva dello stabilimento per poi attivare tutti i processi per la reindustrializzazione del sito. L’azienda - concludono i sindacati - ha dichiarato inoltre che è necessario anche il sostegno delle Istituzioni presenti per sostenere il rilancio dello stabilimento ex Schneider”.