Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ore decisive per la giunta Cicchetti

Marco Fuggetta
  • a
  • a
  • a

Iniziano oggi due giorni decisivi (forse) per la nuova giunta del Comune di Rieti. Dopo una domenica di 'pausa' e riflessione, favorita dalle tradizionali celebrazioni di Sant'Antonio, la politica reatina si rimette in moto. La road map di Cicchetti per la giunta Quarantotto ore decisive per la composizione della squadra che affiancherà il nuovo Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, alla guida della città. Oggi e domani, infatti, dovrebbero essere i due giorni chiave per definire la squadra, o la gran parte di essa. Le basi che segneranno le valutazioni condotte da Cicchetti sono state dettagliatamente spiegate ai consiglieri e ai rappresentanti delle nove liste che l'hanno sostenuto, nel corso della riunione che si è tenuta sabato mattina e che ha visto una sostanziale condivisione tra i presenti, tranne qualche mal di pancia in Forza Italia, o meglio in una delle componenti degli azzurri. Cicchetti ha ribadito di non avere alcuna intenzione di cedere a pressioni o tentativi di imporre questo o quell'assessore, spiegando ancora una volta a tutti che i criteri che verranno scelti per individuare la squadra saranno quelli del risultato elettorale ottenuto dai consiglieri, della loro disponibilità di tempo e sacrificio e del gradimento e apprezzamento che tali figure riscuotono nel tessuto cittadino, in primis tra le varie anime e rappresentanze che fanno riferimento al centrodestra. Secondo i piani di Cicchetti, la prima parte della settimana potrebbe essere dedicata al dialogo con i consiglieri comunali, tra i quali verranno scelti gli assessori, ad eccezione (forse) dell'assessore al bilancio, il ruolo più delicato per il quale potrebbe essere necessario individuare un esperto della materia. Entro il prossimo weekend potrebbe essere annunciata la nuova giunta mentre verrà sicuramente convocato il primo Consiglio comunale che, presumibilmente, si terrà entro il 18 luglio. Nasce il gruppo "Con Antonio" Intanto la prima mossa politica arriva dalle due liste civiche che hanno sostenuto Antonio Cicchetti, cioè "Patto per Rieti" e "Io Ci Sto" che hanno ufficializzato l'intenzione di dare vita a un gruppo unico in Consiglio che potrebbe chiamarsi "Con Antonio". Una scelta che, da un lato è finalizzata a creare il gruppo più numeroso del centrodestra con cinque esponenti in Consiglio tra i più fedeli del sindaco, dall'altro a permettere a Cicchetti l'eventuale assegnazione di un'ulteriore postazione in Giunta rispetto alle previsioni della vigilia. E che sia una prima mossa politica già importante lo si intuisce dal fatto che le due liste civiche, annunciando la volontà di formare un gruppo unico, hanno immediatamente sottolineato il risultato complessivo nelle urne, che supera il 13%. Un messaggio tra le righe che, secondo gli addetti ai lavori, era indirizzato soprattutto a Forza Italia che nelle urne ha raccolto il 10,4%.