Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monterotondo, spaccio di droga. Coffee shop in un appartamento in centro, due arresti

  • a
  • a
  • a

Nelle ultime ore i carabinieri della compagnia di Monterotondo hanno arrestato in flagranza di reato tre persone per reati contro il patrimonio e per spaccio di stupefacenti. Nello specifico, i  carabinieri della sezione operativa della compagnia di Monterotondo hanno arrestato in flagranza di reato un 51enne del posto e un 32enne di origini albanesi per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I due avevano trasformato un piccolo appartamento del centro storico in un vero e proprio coffee shop. All’interno dell’abitazione, infatti, sono state trovate 11 dosi di cocaina già pronte per essere cedute agli acquirenti nonché una piccola quantità di hashish, denaro contante e diverso materiale utile al confezionamento. Dopo la detenzione domiciliare a disposizione dell’autorità giudiziaria, il gip del Tribunale di Tivoli ha convalidato l’arresto.

 

Sempre a Monterotondo, i carabinieri delle stazioni di Fiano Romano e Nerola hanno arrestato in flagranza di reato un 41enne di origini albanesi, sorpreso nel cuore della notte a rubare, dopo averli tagliati con una smerigliatrice, alcuni componenti meccanici di un’autovettura parcheggiata in strada. L’uomo, alla vista dei militari, ha tentato di dileguarsi a piedi, ma è stato inseguito dai carabinieri lungo le vie cittadine e bloccato. Il gip del Tribunale di Tivoli ha convalidato l’arresto, applicando nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma in caserma.