Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti vaccino Covid agli adolescenti. Tutto esaurito per lo Junior Open Day. Anna e Leonardo i primi baby vaccinati del Lazio

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Anna e Leonardo, 14 e 12 anni. Lei di Rieti, lui arrivato da Palestrina. Si sono conosciuti ieri mattina, domenica 6 giugno,  nell’Area prelievi dell’ospedale San Camillo De Lellis. E tra molti anni ricorderanno quella domenica nuvolosa quando sono stati i primi due giovanissimi vaccinati nel Lazio in occasione del primo Junior open day del Lazio, per la fascia di età 12-16 anni, organizzato dalla Asl di Rieti che ha raddoppiato, oltre 200, le prenotazioni previste. Ad accompagnare Anna la mamma Lucia, invece Leonardo é arrivato sabato notte con la mamma Anna ed hanno dormito in auto, per essere tra i primi. Seduti indossando le loro mascherine Anna e Leonardo sono stati accolti dal personale sanitario addetto alla vaccinazione e sono entrati nei box con il sorriso di chi sa che una vita senza più paure è possibile.

 

Una 'piccola' grande Azienda, la Asl di Rieti, oggi é balzata alle cronache di tutti i TG nazionali, per l'...

Pubblicato da ASL RIETI su Domenica 6 giugno 2021

 

Sono loro il simbolo di una società che vuole riconquistare la sua libertà e la sua socialità. Dopo di loro tantissimi le ragazze e i ragazzi, appartenenti alla fascia compresa tra 12 e 16 anni, che si sono ritrovati impauriti, ma decisi, allo Junior Open Day, primo nel Lazio, organizzato dalla Asl di Rieti. Un successo straordinario, con i giovani entusiasti di vaccinarsi, accompagnati dai loro genitori. Erano più di 200 ragazzi, alcuni provenienti anche da fuori provincia, che hanno atteso con pazienza il loro turno per la somministrazione del vaccino Pfizer. 

 

L'Assessore Regionale alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato ancora una volta a sorpresa a Rieti, allo Junior Open Day...

Pubblicato da ASL RIETI su Domenica 6 giugno 2021

 

Neanche la Asl di Rieti si aspettava un tale successo che, dopo poche ore, è stato decisivo di raddoppiare il numero di dosi da somministrare e posticipare l’orario di chiusura. Sold out quindi per il primo Junior Open Day del Lazio dove a sorpresa è arrivato anche l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato che ha visitato, accompagnato dal direttore generale della Asl di Rieti Marinella D'Innocenzo il punto vaccinale, fermandosi a parlare con gli operatori sanitari, ma soprattutto i giovanissimi in attesa e i genitori facendo loro i complimenti per il coraggio e il senso civico dimostrati. Prima di recarsi al De Lellis l’assessore D'Amato si è recato presso il centro vaccinale Caserma Verdirosi dove era già stato il giorno dell’inaugurazione. Ma ieri i riflettori sono stati per loro, i giovanissimi, che guardano avanti con la speranza di lasciarsi alle spalle una brutta storia di morti e isolamento. E i loro pensieri rimarranno scritti su un grande quaderno messo a disposizione dalla Asl di Rieti in sala osservazione, dove ognuno ha lasciato un pensiero.