Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monterotondo, rider tamponata e picchiata da una donna mentre consegnava le pizze

Matteo Torrioli
  • a
  • a
  • a

Un fatto increscioso, denunciato ai carabinieri di Monterotondo, è successo nella serata di lunedì 17 maggio nella cittadina. Vittima dell’accaduto una dipendente del ristorante il Setaccio, locale aperto di recente su via Giuseppe Mazzini. A raccontarlo sono gli stessi gestori del locale tramite la propria pagina facebook e la vicenda ha dell’incredibile.
“Di solito pubblichiamo post con le nostre pizze e il nostro lavoro. Oggi purtroppo non sarà così, anzi dobbiamo pubblicare un post per chiedere il vostro aiuto – scrivono rivolgendosi alla community - lunedì scorso (17 maggio) una delle nostre ragazze delle consegne stava per andare a portare delle pizze ad alcuni clienti e purtroppo sì è imbattuta in un evento vergognoso. Nella rotatoria tra via Fratelli Rosselli e via Marsala, davanti alla libreria, una ragazza ha tagliato la strada alla nostra Giorgia e, dopo averla tamponata, è scesa dalla moto e le ha dato un pugno in faccia. Questo è un fatto vergognoso. Per fortuna Giorgia sta bene, le fa male lo zigomo ed è un po’ scossa”. 

 

Di solito pubblichiamo post con le nostre pizze e il nostro lavoro Oggi purtroppo non sarà così anzi dobbiamo pubblicare...

Pubblicato da Setaccio Ristorante su Mercoledì 19 maggio 2021

 

Secondo quanto si apprende, dopo l’accaduto, la ragazza sarebbe tornata presso il locale dove ha ricevuto le prime cure, in particolare le è stata applicata una borsa del ghiaccio, e sono stati avvertiti i carabinieri che si sono recati sul posto per prendere la denuncia. Sgomento, ovviamente, anche tra i clienti, presenti in buon numero fuori dal locale al momento del ritorno di Giorgia, purtroppo con il volto tumefatto. Il problema è che è veramente difficile riuscire ad individuare l’autrice del gesto. La ragazza, infatti, dopo aver sferrato il colpo nei confronti di Giorgia, si è dileguata senza lasciare traccia e, visto il momento, la vittima non è riuscito a carpire su quale mezzo viaggiasse. 

 

 

Per questo il ristorante ha deciso di chiedere la collaborazione della cittadinanza per andare fino in fondo a questa vicenda: “Se qualcuno dovesse aver visto qualcosa, avesse visto una moto guidata da una donna aggirarsi attorno alle 20.45 nella zona, avvisasse le autorità oppure ci scrivesse in privato. Non si può nel 2021 aver paura di andare in giro, soprattutto mentre si lavora”.