Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti Covid, il bollettino del 17 maggio. Morta anziana di 78 anni, 5 nuovi casi e 7 guariti

  • a
  • a
  • a

Emergenza coronavirus: un decesso, 5 nuovi casi e 7 guariti nelle ultime 24 ore. E' quanto emerge dal bollettino della Asl di Rieti di lunedì 17 maggio. A perdere la vita un'anziana di 78 anni che era ricoverata nel reparto Covid dell'ospedale San Camillo de' Lelllis di Rieti.

All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore si registrano 5 nuovi soggetti positivi al test Covid 19: Rieti (1), Fara in Sabina (2), Greccio (1) e Magliano Sabina (1).  Si registrano 7 nuovi guariti: (3) Rieti,  (1) Ascrea, (1) Casperia, (1) Cittaducale e (1) Frasso Sabino.  Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 19 tamponi. Il numero di test eseguiti dall'inizio dell'emergenza: 87.937.  Totale positivi in provincia di Rieti scendono a 330.  

 

Domenica 16 maggio Ancora una giornata da record per la Campagna anti-COVID-19 della Asl di Rieti e per gli Open Days over 40 anni, con vaccinazione AstraZeneca, organizzati presso il centro vaccinale Caserma Verdirosi di Rieti. Come ieri infatti, la Asl di Rieti entro le 22, raggiungerà quota 800 vaccini somministrati, mentre il totale giornaliero supererà le 1.500 dosi totali (i centri vaccinali in funzione oggi sono l’ex Bosi e la Caserma Verdirosi).  Un risultato importante per l’Azienda Sanitaria Locale di Rieti e per il territorio della provincia di Rieti, che proprio oggi, anche grazie alla ‘due giorni’ di prevenzione contro la SARS CoV-2, supera le 68.000 mila dosi di vaccino somministrate dall’inizio della Campagna vaccinale (68.404). 44.320 prime dosi e 24.084 seconde dosi.  Gli Open Days, quello organizzato lo scorso week end dedicato agli over 50 e quello ripetuto in questo week end, dedicato agli over 40 sono stati un successo con la somministrazione di 1.700 vaccini. I cittadini hanno accolto le iniziative della Asl di Rieti con grande entusiasmiamo e senso di responsabilità.  "Grazie alla protezione civile del comune di Rieti per il prezioso supporto e alla Scuola Interforze per la Difesa NBC, che nel pomeriggio, causa pioggia, ha aperto ai cittadini in attesa del vaccino,  lo splendido Oratorio che ospita un affresco di grande valore artistico raffigurante il Giudizio Universale, opera dei fratelli veronesi Lorenzo e Bartolomeo Torresani. Sanità e Cultura uniti per un unico importante obiettivo: lasciarci al più presto alle spalle la pandemia e tornare alla vita come l’abbiamo lasciata oltre un anno fa", dicono dalla Asl.