Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, in arrivo il pass vaccinale per circa 13 mila cittadini

Esplora:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Rieti, oltre il 10% della popolazione reatina over 16 ha ricevuto la doppia dose di vaccino, circostanza che darebbe loro diritto a ottenere il pass vaccinale, il lasciapassare considerato al momento imprescindibile in vista delle riaperture e delle ripartenze di tutte le attività. 
Un pass che attesti l’avvenuta vaccinazione o l’aver eseguito un test risultato negativo o l’avvenuta guarigione dopo il contagio e con il quale si sia liberi di entrare al cinema, al teatro o in un ristorante al chiuso. Una percentuale, quel 10%, che tradotta in numeri vuol dire 13 mila 200 persone immunizzate su un totale di 132 mila reatini over 16. Per loro, insomma, una sorta, è stato detto, di garanzia di immunità che consentirebbe anche di spostarsi tra regioni rosse e arancioni o di partecipare a eventi in luoghi affollati come concerti, fiere e partite di calcio. E mentre il Governo studia le modalità dello speciale pass – cartaceo o digitale ? -, la Asl di Rieti prosegue con la campagna di vaccinazione anti Covid che ieri ha segnato 41 mila 500 somministrazioni totali.

 

Entro la fine del mese in corso, l’Azienda sanitaria locale conta di terminare le vaccinazioni degli over 80, che tre giorni fa ammontavano a 17 mila con una copertura, dicono dall’azienda di via del Terminillo, del 55% della popolazione appartenente a quella fascia di età, numeri riferiti a prima e seconda dose. Per quel che riguarda gli estremamente vulnerabili, persone, cioè, con malattie “importanti”, i vaccini somministrati sono 3 mila 500, mentre nella fascia di età compresa tra i 70 e i 79 anni il 32% dei reatini ha ricevuto la prima dose (“non poco visto che le somministrazioni sono partire a marzo”, dicono ancora dalla Asl). Un dato, poi, che segna una performance in netto miglioramento rispetto ai mesi scorsi è quello riferito al numero di vaccini eseguiti mediamente in un giorno: partiti con 138 somministrazioni, ora si è giunti a 700 (il 17 aprile record dall’inizio della campagna vaccinale con 1.276 dosi somministrate in una giornata). 

 

All’esito delle indagini eseguiti nelle ultime 24 ore, la Asl reatina ha registrato 23 nuovi soggetti positivi al Covid a fronte di 61 nuovi guariti e 718 tamponi eseguiti, che portano il numero complessivo a 74 mila 824; si registra poi un altro decesso, proprio come nei giorni precedenti: una donna di 78 anni ricoverata nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale San Camillo De Lellis. Il totale dei positivi in provincia di Rieti si attesta a 820.