Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fara Sabina Covid, chiude di nuovo la scuola materna di Passo Corese

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

Ad una settimana esatta dalla riapertura delle scuole, nonostante la zona rossa in essere, Fara Sabina è costretta a far fronte ad una nuova chiusura. Con una circolare diramata nel pomeriggio di ieri, 14 aprile,  il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo, la professoressa Ileana Tozzi, ha disposto la chiusura della scuola dell’infanzia di Passo Corese per l’allarme scattato a seguito delle indicazioni fornite dall’unità di crisi della Asl di Rieti, in relazione alla necessità di mettere in isolamento fiduciario un’intera sezione della materna coresina, la sezione C, per la positività di un piccolo alunno.

 


Per quella sola classe, dunque, scatterà il protocollo della quarantena obbligatoria per tutti gli iscritti, compresi docenti e personale Ata, al termine del quale sarà necessaria la negatività certificata da tampone per poter tornare a scuola. Ciò nonostante, e proprio visto l’inserimento di membri del personale amministrativo nella quarantena, non potendo garantire il numero di personale sufficiente alla piena operatività scolastica, la preside si è vista costretta a disporre la chiusura di tutto il plesso, almeno per le prossime due settimane. Una chiusura che coinvolge, dunque, tutte le altre sezioni presenti nello storico edificio di via XXI Aprile, fatta eccezione per le due sezioni dei bambini più grandi, la G e la H, che trovandosi posizionate, proprio per l’emergenza sanitaria, nei locali della scuola elementare di piazza Santa Croce, non si vedranno obbligate a restare a casa. Ma anche dalle elementari le notizie che giungono nel pomeriggio non sono confortanti: anche alla primaria di Passo Corese, sempre su indicazione della Asl di Rieti, la dirigenza scolastica ha disposto la quarantena preventiva per una intera sezione, personale compreso, al termine della quale l’equipe Covid della Asl reatina provvederà alla predisposizione dei tamponi.

 

“Ora più che mai mi sento di fare un appello ai genitori – commenta a riguardo il sindaco di Fara Sabina, Roberta Cuneo - affinché mandino a scuola i figli solo quando non esiste alcun sospetto di positività. Occorre massimo rigore, perché quando il virus entra nelle strutture scolastiche, ci riporta a queste aperture e chiusure ad elastico delle classi. I bambini che hanno un parente o hanno visto una persona posta in osservazione per rischio Covid non possono essere mandati a scuola. Capisco le difficoltà delle famiglie, ma serve la massima attenzione e quando si ha anche il minimo sospetto i bambini vanno tenuti a casa”.