Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, assunzioni nei comuni. Trancassini (Fdi) attacca: "Agenzie interinali utilizzate come ufficio di collocamento per i raccomandati"

  • a
  • a
  • a

Non c'è solo lo scandalo della presunta concorsopoli in regione con l'ormai famosa graduatoria del Comune di Allumiere per inserire persone vicine ai partiti in Regione e in diversi comuni del Lazio, specialmente della Provincia Roma. Ad accendere l'attenzione sulla modalità di selezione del personale nei comuni delle province laziali è il deputato di Fratelli d'Italia Paolo Trancassini, ex sindaco di Leonessa che suggerisce di scavare nel rapporto che c'è tra diversi comuni, specie della provincia di Rieti, e alcune agenzie interinali divenute - sono le sue parole - "uffici di collocamento per i raccomandati". Insomma, per il deputato, oltre ai concorsi, bisogna controllare anche le chiamate tramite il lavoro in affitto.

"Lo scandalo delle assunzioni dalla graduatoria del Comune di Allumiere evidenzia una superficialità e una 'spensieratezza' tipica di chi si muove con serenità  in vicende del genere. La verità è che il Pd nel Lazio ha fatto della 'clientela' un (dis)valore di riferimento, una sorta di norma statutaria. Una prassi ripetuta che ritroviamo  replicata anche nelle province, come quella di Rieti, spesso attraverso la complicità delle società di lavoro interinale che svolgono di fatto la funzione di vero e proprio ufficio di collocamento dei raccomandati", continua il parlamentare. "Una consuetudine che rende impossibile e per la verità insopportabile l'autoassoluzione del presidente Zingaretti", conclude il coordinatore regionale di Fratelli d'Italia Paolo Trancassini.

 

Dunque la presunta concorsopoli di Regione continua a far discutere. Infatti tramite la graduatoria del Comune di Allumiere sono state assunte, tra le altre cose, 16 persone nell'ufficio di presidenza del Consiglio regionale del Lazio. Dopo che è scoppiato lo scandalo si è dimesso il presidente Mauro Buschini che tuttavia ha ribadito che la procedura per la selezione delle persone in questione ra stata regolare. Alla stessa graduatoria hanno pescato anche comuni dell'area romana come Guidonia o Monterotondo.