Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fara Sabina in zona rossa. Spostamenti, sicurezza, scuola. Cosa si può fare e cosa no

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

In attesa di conoscere nel dettaglio i contenuti dell’Ordinanza della Regione Lazio che istituirà, da venerdì 2 aprile a venerdì 15 aprile, la zona rossa per il territorio Comunale di Fara Sabina, ecco alcune anticipazioni venute fuori nel corso della conferenza stampa tenuta dall’amministrazione comunale, che spiegano cosa sarà possibile fare e cosa no. (Clicca qui per scaricare l'ordinanza)

SPOSTAMENTI Sono vietati tutti gli spostamenti ritenuti non necessari all’interno del territorio Comunale e dal Comune di Fara in Sabina ad altri Comuni; vietato andare in seconde case, e anche se non ancora reso ufficiale, sembra essere vietato anche far visita a parenti e amici anche nei tre giorni di lockdown pasquale; si potrà uscire, ovviamente, per comprovati motivi di lavoro, per fare la spesa, e per necessità di salute; come per la “zona rossa nazionale”, l’attività fisica sarà consentita nel solo perimetro dell’abitazione di residenza, dal momento che, verosimilmente, verrà prolungata la chiusura di aree e parchi pubblici;

 

SICUREZZA Sembra essere scongiurato il “presidio fisso” delle forze dell’ordine nei punti d’accesso e di uscita del Comune, anche se, come disposto dalla Questura di Rieti, verrà potenziato il controllo da parte delle forze dell’ordine, attraverso l’impiego di 24 pattuglie della Polizia di Stato, 34 dei carabinieri, 14 della guardia di Finanza, e di 30 unità militari dell’Esercito Italiano a supporto; ogni spostamento non consentito sarà sanzionato secondo le disposizioni normative in vigore al livello nazionale

SCUOLA L’ultimo decreto Draghi entrato in vigore dispone la riapertura delle scuole, ad eccezione delle superiori, anche nelle zone rosse, e soprattutto vieta ad amministrazioni regionali e locali di effettuare restringimenti a tale disposizione; pertanto, salvo modifiche dell’ultima ora, le scuole dell’infanzia, primaria e media del Comune di Fara Sabina riapriranno a partire da mercoledì 7 aprile; per predisporre un perimetro di sicurezza a questa riapertura, il Comune ha predisposto un maxi-screening a tutti i 1400 studenti dei suoi plessi scolastici, che verrà effettuato nelle giornate di sabato 3 aprile e martedì 6 aprile, attraverso 7 punti di controllo disposti lungo il territorio

 

 

COMMERCIO Le restrizioni seguono quelle in vigore sul territorio nazionale in caso di zona rossa: chiuderanno di nuovo parrucchieri, estetisti e centri benessere, mentre per bar e ristoranti sarà consentito l’asporto e la consegna a domicilio negli orari previsti in zona rossa (fino alle 18 per i bar, fino alle 22 per i ristoranti); le attività che sono rimaste aperte durante la zona rossa nazionale potranno continuare ad esercitare sul territorio.

 

SEGUONO AGGIORNAMENTI