Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, positivo al Covid esce per andare ad accudire il bestiame. Denunciato uomo di 58 anni di Forano

  • a
  • a
  • a

Ha il Covid e dovrebbe restare dunque isolato in casa. Invece un sessantenne di Forano è stato sorpreso dai carabinieri mentre andava verso il suo terreno in campagna per accudire il bestiame. I militari della stazione di Stimigliano, nel corso degli stessi servizi, hanno effettuato una serie di controlli in tutto il territorio di competenza. Nel corso delle verifiche hanno denunciato a piede libero  un 58enne di Forano che, in isolamento fiduciario presso la propria abitazione in quanto positivo al virus, si è allontanato per andare ad accudire del bestiame, inoltre hanno elevato una sanzione amministrativa di 400 euro, a un 60enne di Stimigliano che, in quarantena precauzionale disposta dall’autorità sanitaria, in quanto entrato in contatto con soggetti confermati positivi al virus, è stato controllato alla guida della sua autovettura. 

 

 


 

 

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto hanno intensificato i servizi predisposti per il contenimento della diffusione del virus Covid-19. Negli ultimi due giorni, hanno effettuato una serie di controlli nei territori dei Comuni di Poggio Mirteto, Poggio Nativo e Fara Sabina.  Nel corso delle verifiche, i militari hanno contestato 13 sanzioni amministrative, da 400 euro cadauna, in gran parte per il mancato rispetto della distanza interpersonale, ma anche per il mancato utilizzo dei previsti Dpi (mascherine). Inoltre, il titolare di un esercizio pubblico è stato sanzionato, sempre amministrativamente, per 400 euro, per aver permesso le consumazioni all’interno del locale.
I servizi di controllo per il rispetto delle misure di prevenzione del virus Covid-19 continueranno anche nei prossimi giorni su tutto il territorio di competenza della Compagnia di Poggio Mirteto.

 

 

 


 

Le verifiche continueranno anche nei prossimi giorni, soprattutto in vista delle prossime festività pasquali in corrispondenza delle quali è prevedibile un massiccio aumento degli spostamenti anche se su tutto il territorio nazionale ci sarà la zona rossa sabato, domenica e lunedì.