Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, vanno a cercare asparagi fuori dal loro comune. Multati 4 ragazzi a Collevecchio

  • a
  • a
  • a

Sognavano una frittata o un bel piatto di spaghetti con gli asparagi. Invece sono tornati a casa con una multa da 400 euro a testa. E' la disavventura capitata a 4 ragazzi che sono stati fermati dai carabinieri di Collevecchio fuori dal loro comune di residenza. i militari hanno fermato l'auto con i ragazzi a bordo lungo la strada regionale 657 chiedendo loro il motivo dello spostamento dal loro comune di residenza. I quattro hanno risposto candidamente di essere andati a raccogliere asparagi nei boschi vicini. Solo che nel cercare le gustose piante selvatiche hanno sconfinato violando, loro malgrado, le norme anti Covid.

 

I militari, pertanto, accertata l’assenza di comprovate esigenze lavorative, di situazioni di necessità ovvero di salute valide per effettuare spostamenti all’interno dei territori in “zona rossa”, hanno proceduto a sanzionare i 4 ragazzi elevando i relativi verbali di contestazione, per un ammontare di 400 euro cadauno, invitandoli a rientrare immediatamente nelle rispettive abitazioni.

 

Anche i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto, nel corso dei servizi predisposti per il contenimento e contrasto della diffusione del virus covid19 nel territorio del Comune di Fara in Sabina, hanno effettuato una serie di controlli e di posti di blocco in tutto il territorio comunale, effettuando, poi, un controllo ad una rivendita di generi alimentari situata nella frazione di Borgo Quinzio e accertando che il proprietario, non aveva apposto all’entrata dell’esercizio, il cartello indicante il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente all’interno dell’esercizio stesso. Nei confronti dell’uomo è stata elevata una sanzione amministrativa di 400 euro. Stessi impegni anche per i carabinieri della stazione di Stimigliano che allertati dalla Asl di Rieti, si ponevano sulle tracce di una trentenne straniera del luogo che sottoposta ad isolamento fiduciario, presso la propria abitazione, per aver contratto il Covid 19, si rendeva irreperibile ai controlli dei sanitari della Asl. Sebbene le ricerche della donna da parte dell’Arma del luogo continuino, la stessa è stata segnalata, dai militari, all’autorità giudiziaria ed amministrativa.  I controlli per il rispetto delle norme relative alla prevenzione/diffusione del virus, prosegue e proseguirà incessante, anche nei prossimi giorni, da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Rieti, soprattutto con l’approssimarsi delle Feste Pasquali.