Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, paese senza acqua da due giorni. Il sindaco di Magliano insorge: "Aps poco professionale"

Simona Ruggeri
  • a
  • a
  • a

Magliano Sabina senza acqua da quasi due giorni. Nella giornata di lunedì 15 marzo Aps (Acqua Pubblica Sabina) ha svolto alcuni lavori comunicando l’interruzione del servizio idrico dalle ore 9 alle ore 13. Gli interventi prevedevano la sostituzione degli sfiati e l’inserimento di misuratori di portata lungo i 24 km di condotta, necessari per un maggior flusso nei prossimi mesi, in previsione dell’estate. Inoltre, Aps ha provveduto anche alla pulizia del pozzo di Collelmo e quello di Barco a Fabrica di Roma, sempre nell’ottica di un miglioramento della gestione della carenza idrica estiva.

 

Stando alle comunicazioni del sindaco Giulio Falcetta, il flusso sarebbe dovuto essere ripristinato sull’intero territorio comunale solo nella serata di lunedì. Ma il 16 marzo Magliano si svegliava nuovamente senza acqua. E senza acqua è rimasta almeno fino alle 19. Quindi dopo le molteplici lamentele della cittadinanza, si è nuovamente espresso il sindaco Falcetta. “Riteniamo increscioso e poco professionale il comportamento di Aps soprattutto sulla comunicazione all'utenza”. Falcetta ha più volte chiesto in questi due giorni che si prendessero delle precauzioni per effettuare il fuori servizio. Si dice inoltre sconcertato in quanto l’azienda sta investendo per migliorare di molto le infrastrutture ma, ogni volta, rimane sorpresa da imprevisti che vanno comunque gestiti e in parte anticipati. “Ho chiesto di essere chiari con le persone – continua Falcetta – e di dirci come stanno le cose. Gli utenti, anche se con grande disagio, possono capire la situazione, ma vanno sempre e comunque avvertiti. Non si può dire una cosa la sera e disattenderla completamente la mattina dopo”. Falcetta conclude il suo sfogo dicendo: “Attendiamo un report per capire realmente cosa dobbiamo aspettarci nelle prossime ore e, come sempre, ci presteremo a comunicarlo prendendoci responsabilità non nostre con spirito di collaborazione per i concittadini”.

 


La comunicazione di Aps è giunta verso l'ora di cena: "Nella giornata di lunedì 15 marzo, Acqua Pubblica Sabina ha avviato un importante e atteso intervento nel territorio del Comune di Magliano Sabina, finalizzato alla sostituzione degli organi idraulici posti sulla tubazione. L’intervento, mai effettuato prima nella zona interessata, è stato deciso per migliorare il funzionamento della condotta ed ha richiesto un fuori servizio di alcune ore protraendosi fino alla giornata odierna.  Come comunicato dalla Società all’Amministrazione comunale, però, già da questa sera dalle 19 alle 21 e domattina, mercoledì 17 marzo dalle 7 alle 9, il flusso idrico verrà ripristinato. Il completo ritorno alla normalità del servizio è stimato sempre per la giornata di mercoledì 17 marzo. Nel frattempo, Acqua Pubblica Sabina ha messo a disposizione anche un’autobotte per approvvigionare gli utenti che ne avessero esigenza presso località “Fuori porta” (viale XIII Giugno, ndr). L’intervento condotto da Aps, che rientra in un più vasto programma di interventi riguardanti Magliano Sabina, sta raggiungendo i risultati attesi e, nell’arco delle prossime ore, la situazione sarà completamente normalizzata".