Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, ruba risparmi a un anziano. Denunciato il fidanzato della badante

  • a
  • a
  • a

Ha prosciugato il conto in banca dell'anziano accudito dalla sua ragazza impossessandosi di una sua carta di credito. Ma il giovane, 27 anni vecchia conoscenza delle forze dell'ordine è stato scoperto dagli agenti della sezione della polizia postale di Rieti che indagavano sugli ammanchi riscontrati sul conto corrente dell'anziano. Il presunto autore del furto è stato denunciato a piede libero reati di furto aggravato e di indebito uso di carte di credito.

 

Nei mesi scorsi, un giovane, compagno di una badante di un pensionato, approfittando della possibilità di frequentare l'abitazione dell'anziano, si è appropriato di alcune carte di credito, appartenute alla moglie del pensionato, deceduta di recente, con le quali aveva prelevato e si era appropriato di oltre 13.000 euro di risparmi. I poliziotti , hanno immediatamente attivato una serie di approfondite indagini che hanno consentito di individuare ed identificare M.F., anche grazie all'esame delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nei pressi dell'abitazione della vittima, nonché dall'analisi degli ultimi prelievi di contante effettuati sul conto corrente dell'anziano. Una serie numerosa di prelievi che hanno intaccato di molto il patrimonio che l'anziano aveva in banca grazie a una vita di sacrifici insieme alla moglie. A tradire il giovane ladro sono state, come detto, le immagini di alcune telecamere di sorveglianza che sono vicino all'abitazione dell'anziano.

 

E così che il giovane, già gravato di denunce per aver commesso reati contro il patrimonio, è stato individuato mentre, dopo aver prelevato due carte di credito dalla camera da letto della vittima, le aveva utilizzate per compiere numerose operazioni di prelievo e di pagamento, saccheggiando i risparmi di una vita dell'anziana coppia. M.F. è stato quindi denunciato in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovrà rispondere dei reati di furto aggravato e di indebito uso di carte di credito.