Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fara Sabina Covid, si teme la zona rossa. Il sindaco Roberta Cuneo: "Possibili altre restrizioni"

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

Fara in Sabina, dopo la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, il Comune di Fara Sabina rischia di essere il primo della provincia di Rieti, numeri alla mano, ad entrare in zona rossa. Questo, almeno, secondo i nuovi parametri che ieri gli esperti del Comitato Tecnico Scientifico per l’emergenza Covid hanno suggerito al Governo Draghi in virtù di nuove possibili strette su tutto il territorio nazionale, già dal prossimo fine settimana. Tra le ipotesi sul tavolo, infatti, quella di estendere il rapporto contagiati/popolazione residente di 250 su 100mila abitanti non soltanto alla serrata dei plessi scolastici, ma a chiusure totali localizzate. In pratica, se un dato territorio, comunale, provinciale o regionale che sia, dovesse superare la soglia dei 250 positivi per 100mila abitanti nell’arco di una settimana, da lunedì 15 marzo potrebbe trovarsi automaticamente in zona rossa. Il che, per un Comune come Fara Sabina, significherebbe superare la soglia dei 32 positivi negli ultimi 7 giorni, dato di nuovo in bilico, nonostante il miglioramento fatto registrare dai primi bollettini di questa settimana.

 

L’eventualità in attesa di conferme resta comunque concreta. E spaventa, e non poco, la già sofferente economia locale, alle prese con un anno devastante per le attività commerciali rimaste praticamente chiuse sempre, o quasi.
Senza contare che un’ulteriore stretta, per giunta ancora più pesante di quella decretata lo scorso week-end, prolungherebbe ancora la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, almeno di un’altra settimana. Ipotesi, quest’ultima, che potrebbe non interessare il solo territorio di Fara Sabina, ma anche altri Comuni limitrofi dove i plessi sono in sofferenza per via dei contagi delle ultime ore. Emblematico il caso di Moricone, nel territorio della Sabina romana, dove l’intera scuola elementare è stata costretta a chiudere.

 


 

“È chiaro che l’obiettivo primario di questa amministrazione è quello di evitare in ogni modo la zona rossa - avverte il sindaco di Fara Sabina, Roberta Cuneo - per questo, proprio in previsione di normative più stringenti, per altro già presenti nel Dpcm, abbiamo preso la decisione di chiudere le scuole, nella speranza di far abbassare un trend settimanale di contagi che la scorsa settimana ha visto quasi doppiato l’indice dei 250 casi sui 100mila abitanti settimanali nel nostro Comune. Questo abbassamento sta avvenendo, e se confermato nei prossimi giorni ci porterebbe fuori da eventuali restrizioni”.