Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti Covid, il bollettino del 9 marzo: morta anziana, 37 casi e 39 guariti

  • a
  • a
  • a

Emergenza coronavirus, il bollettino della Asl di Rieti del 9 marzo: un decesso, 37 casi e 39 guariti. A perdere la vita una signora di 84 anni che era ricoverata in un ospedale di Roma. All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore si registrano 37 nuovi soggetti positivi al test Covid 19 a Rieti (14), Borgorose (1), Cantalice (2), Fara in Sabina (9), Monte San Giovanni (3), Monteleone Sabino (1), Pescorocchiano (1), Poggio Mirteto (1), Poggio Moiano (1), Poggio Nativo (2), Rivodutri (1) e Scandriglia (1).   

Si registrano 39 guariti: (21) Rieti – (4) Amatrice – (2) Cantalice – (3) Cittaducale – (1) Cittareale – (1) Colli sul Velino – (1) Contigliano – (4) Fara in Sabina – (1) Leonessa – (1) Petrella Salto. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 647 tamponi, dunque il totale dei test effettuati dall'inizio della pandemia è 59.216. Totale positivi in provincia di Rieti: 719. 

 

La direzione aziendale della Asl di Rieti e Croce Rossa Italiana hanno attivato il progetto “Dona un Sorriso” per i degenti ricoverati presso l'ospedale de' Lellis di Rieti che non hanno la possibilità di ricevere visite dai propri familiari date le misure adottate per la prevenzione e il contenimento della pandemia da Covid-19.    Il distanziamento fisico comporta un senso di disorientamento sicuramente amplificato nelle persone ricoverate che non hanno la possibilità di ricevere le visite dei propri parenti. “Dona un Sorriso” ha lo scopo di mettere in contatto, attraverso un Tablet, le persone ricoverate, non a rischio, con i propri familiari.   Le persone interessate, possono prenotare il servizio alla Croce Rossa di Rieti in due modi: telefonando allo 0746-200700 o inviando una email al seguente indirizzo: [email protected] Le richieste pervenute verranno evase entro il giovedì di ogni settimana. Il servizio si svolgerà il sabato e la domenica in base alle richieste e in orari compatibili con le esigenze dei reparti. Con l’occasione si ringrazia l’Accademia Nazionale del Peperoncino, delegazione di Rieti 2.0, che ha aderito con entusiasmo all’iniziativa donando i Tablet.