Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti Covid, il bollettino del 1 marzo: morta anziana di 81 anni, 6 casi e 3 guariti

  • a
  • a
  • a

Emergenza coronavirus, il bollettino della Asl di Rieti del 1 marzo: un decesso, 6 nuovi casi e 3 guariti. A perdere la vita una signora di 81 anni che era ricoverati nei reparti Covid dell'ospedale San Camillo de' Lellis. I nuovi casi sono stati registrati a Rieti (3), Fara in Sabina (1), Tarano (1) e  Torricella in Sabina (1).  Si registrano 3 nuovi guariti: 2 a Rieti e 1 a Forano. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 52 tamponi, dunque dall'inizio dell'emergenza il totale è di 55.855 test effettuati in provincia di Rieti. Gli attualmente positivi sono 651. 

Intanto prosegue senza sosta la Campagna vaccinale anti-covid19 della Asl di Rieti. Secondo i dati aggiornati al 28 febbraio, sono 10.953 le dosi di vaccino somministrate nei centri ex Bosi, Distretto 1 Rieti, Casa della Salute Magliano Sabina, Distretto Salario-Mirtense e al domicilio delle persone in condizioni di non autosufficienza. Mentre raggiungono quota 16.088 le prenotazioni. Da domani 1 marzo al via la vaccinazione per le persone estremamente vulnerabili e per il personale della scuola e università docente e non docente, Forze dell'ordine e di Polizia classe 1956 (65 anni).

 

Sugli Over 80 il Lazio si conferma per copertura vaccinale la prima Regione italiana con oltre 120 mila vaccinazioni eseguite e Viterbo è la provincia con il maggior numero degli over 80 vaccinati circa il 40% dell’intera popolazione target. Da venerdì 5 marzo alle ore 00.00 sarà possibile sulla piattaforma prenota vaccini Covid prenotare anche per coloro che hanno 79 e 78 anni ovvero i nati nel 1942 e 1943. "Questa modalità ci consente di non perdere tempo e andare direttamente alle doppie prenotazioni della prima e della seconda dose di vaccino con i primi slot disponibili. Nel momento in cui verranno completati gli slot passeremo alle fasce successive di età in ordine anagrafico", dice l'assessore regionale alla sanità Alessio D'Amato.