Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, minaccia uomo con il coltello poi aggredisce la moglie. Cinquantenne allontanato di casa a Magliano Sabina

  • a
  • a
  • a

Tragedia sfiorata a Magliano Sabina. I carabinieri sono dovuti intervenire per sedare una lite tra due cinquantenni, uno dei quali stava minacciando l'altro con un coltello. Inoltre l'uomo, un 51enne (B. N. le sue iniziali) una volta rientrato in casa ha aggredito e minacciato di morte la moglie per gelosia. I militari della stazione Carabinieri di Magliano Sabina, dopo averlo denunciato a piede libero per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata, hanno disposto, a seguito di autorizzazione del Pubblico Ministero della Procura di Rieti, l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare di B.N., 51enne, del luogo.

 

I carabinieri, nella tarda serata di ieri 22 febbraio, sono intervenuti nel centro di Magliano Sabina per una lite in corso tra B.N. e un altro uomo, nel corso della quale il primo ha minacciato il secondo con un coltello da cucina. L’uomo, rientrato a casa, ha aggredito anche la consorte tentando di colpirla con pugni e schiaffi, minacciandola di morte. I militari immediatamente intervenuti hanno impedito che l’uomo proseguisse con la sua condotta violenta e raccolto le dichiarazioni dei familiari, dalle quali è emerso che i maltrattamenti si protraevano da diverso tempo, anche in presenza dei due figli minori della coppia.
Il giorno successivo, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Rieti, nel convalidare l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare, ha disposto per l’uomo anche il divieto di avvicinamento ai propri congiunti.

 

Insomma l'intervento dei carabinieri ha evitato che la lite potesse avere conseguenze maggiori. Dopo che sono intervenuti i militari è venuta alla luce una relatà di maltrattamenti continui che la famiglia finora aveva subito in silenzio. Il divieto di avvicinamento, come da prassi, servirà, oltre che per tutelare la moglie e i figli, per consentire agli inquirenti di fare luce sulle ipotesi di reato che vengono contestate all'uomo dopo la testimonianza della moglie.