Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti Covid, il bollettino del 22 febbraio: 27 casi e 16 guariti

  • a
  • a
  • a

Emergenza coronavirus, il bollettino della Asl di Rieti: 27 nuovi casi e 16 guariti. Nessun decesso. E' quanto emerge dall'aggiornamento del 22 febbraio sull'andamento della pandemia in provincia. L'azienda nel bollettino precisa che le 27 positività formalizzate nell’odierno bollettino si riferiscono ad ulteriori tamponi eseguiti nella giornata di sabato 20 febbraio Nessun caso è stato formalizzato ieri domenica 20 febbraio.      

I nuovi casi sono stati registrati a Rieti (19), Borgorose (2), Cantalice (1), Poggio Mirteto (2), Poggio Moiano (1) e Scandriglia (2).  Si registrano 16 nuovi guariti: (7) Rieti – (1) Antrodoco – (1) Belmonte in Sabina – (1) Cantalice - (1) Casaprota – (1) Contigliano – (1) Forano – (1) Monte S. Giovanni – (1) Rocca Sinibalda – (1) Stimigliano.  Totale positivi in provincia di Rieti: 592. Numeri più contenuti rispetto alle scorse settimane. La decrescita dei positivi, seppur lentamemente, procede ormai da diversi giorni.

Intanto la Regione ha avviato oggi, 22 febbraio, la vaccinazione per i lavoratori della scuola.  Nel primo giorno di somministrazione rivolto al personale della scuola "le operazioni si stanno svolgendo regolarmente in tutti i punti vaccinali regionali, ho avuto modo stamani di verificare personalmente presso l’hub di Fiumicino Lunga Sosta e presso il Sant’Andrea", si legge in una nota dell'unità di crisi della Regione Lazio nella quale si aggiunge: "Oggi sono prenotati circa 4 mila operatori scolastici per la somministrazione del vaccino Astrazeneca e la macchina sta funzionando regolarmente. Siamo in attesa della circolare del Ministero della Salute per estendere il servizio fino al 65 anno di età. Considero di particolare importanza il documento approvato ieri dalla Conferenza delle Regioni in cui si è stabilito che ogni Regione provvede a vaccinare i propri insegnanti residenti ed assistiti indipendentemente dalla Regione in cui prestano il servizio. Questo al fine di chiarire alcune difficoltà che erano emerse".