Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto, nel cratere sospeso il pagamento delle bollette delle utenze: approvato il milleproroghe

  • a
  • a
  • a

Terremoto, in commissione bilancio della Camera dei Deputati è stato approvato il decreto “milleproroghe”.

 

“Avevo avuto sollecitazioni da tutti i gruppi per inserire norme relative alle aree terremotate che non avevano trovato spazio nella legge di bilancio - spiega Fabio Melilli, presidente della V Commissione Bilancio -. Tra le altre abbiamo approvato il rinvio del pagamento delle bollette elettriche (estese anche agli inquilini delle Sae), il rinvio del pagamento delle imposte locali di occupazione suolo pubblico, il rinvio dell’imposta di bollo, la semplificazione delle procedure per le stazioni appaltanti, l’esenzione del costo di costruzione per i locatari, l’impignorabilità delle risorse dei Comuni (norma sollecitata tra le altre dal sindaco di Amatrice) l’esclusione dai conteggi dell’Isee degli immobili inagibili. Abbiamo provato ad insistere con il Governo per la proroga del credito d’imposta ma inserirla nel milleproroghe non era facile, non avendo il Parlamento risorse a disposizione così rilevanti. Torneremo a farci sentire in occasione del prossimo decreto ristori”, conclude Melilli. Soddisfatto anche il parlamentare Gabriele Lorenzoni (M5s):

 

“Il lavoro che abbiamo portato avanti ha dato i suoi frutti con l’approvazione degli emendamenti riguardanti le aree terremotate. Il mio impegno sarà sempre volto alla tutela dei cittadini e di chi fa impresa in un periodo di forte crisi sociale economica e sanitaria che si aggiunge agli effetti del sisma del 2016” conclude Lorenzoni.