Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti: neve, sole e assembramenti. Pienone di turisti al Terminillo

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

La giornata primaverile ma anche e soprattutto il Lazio in zona gialla, ha ancora una volta favorito la gita “fuori porta” sull’ex montagna di Roma. Tanti gli appassionati che hanno deciso di trascorrere la giornata, ma per i più fortunati che sono riusciti a trovare un posto negli hotel, anche l’intero fine settimana. Certo per gli amanti dello sci non è certo l’ideale visto il perdurare della chiusura degli impianti ma il fascino di trascorrere alcune ore all’aria aperta, al sole e soprattutto su due metri di neve è stato irresistibile. E così il Terminillo, e gli operatori locali, si sono ripresi la loro piccola rivincita. Lunghe file per entrare nei locali anche per prendere solo un caffè, per non parlare dei ristoranti letteralmente presi d’assalto all’ora di pranzo e del servizio noleggio di ciaspole e slittini. Già a metà mattinata era impossibile trovarne disponibili.

 

Tanti anche i romani e i ternani (nonostante l’Umbria sia zona arancione) che hanno raggiunto le seconde case in quota. Come da disposizioni governative, non si può sciare ma si può fare sci di fondo, scialpinismo e andare con le ciaspole lungo i sentieri che portano fino al rifugio Sebastiani tra la natura incontaminata e resa ancora più suggestiva dalla coltre bianca che ancora ricopre tutto. Come detto, anche l’indotto ha potuto tirare un sospiro di sollievo in attesa di tempi migliori e soprattutto della riapertura degli impianti. Nel frattempo appassionati e famiglie hanno letteralmente invaso il tappeto del campo scuola Togo con gli con slittini mentre qualche temerario ha provato a scendere con gli sci zigzagando tra la folla presente. 

 

Non sono mancati gli assembramenti, questo era inevitabile vista la gente presente con le forze dell’ordine che hanno costantemente vigilato su tutto il comprensorio cercando di far rispettare le norme vigenti in materia di distanziamento sociale e dispositivi di protezione. Un motivo di richiamo in più, ovviamente, la notizia della presenza del cast del prossimo cinepanettone che si sta girando proprio al Terminillo. I fans di Massimo Boldi, Cristian De Sica, Alessandro Siani e Diletta Leotta hanno cercato di strappare un autografo e un selfie con i loro beniamini.
E per oggi, sempre con il bel tempo annunciato, sono attese ulteriori presenze. Per la gioia degli operatori della montagna reatina alle prese con le difficoltà di una crisi dovuta all’emergenza sanitaria “ma acuita anche da alcune decisioni scellerate che hanno penalizzato tutte le attività presenti sul territorio con grave danno per l’economia” hanno sottolineato gli operatori del Terminillo.