Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, droga in auto. Arrestato un romano di 42 anni

  • a
  • a
  • a

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti hanno arrestato il 42enne romano S.S., residente in un comune della Sabina, resosi responsabili del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Da alcuni giorni, gli investigatori, nell'ambito dei servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, intensificati dal Questore di Rieti, Maria Luisa Di Lorenzo, hanno effettuato dei servizi mirati alla prevenzione ed al contrasto del traffico di stupefacenti lungo la tratta Rieti-Roma, attraverso il controllo degli autobus di linea, spesso utilizzati dagli spacciatori per giungere in questa provincia, al fine di interrompere eventuali canali di approvvigionamento di stupefacenti verso questo capoluogo. Gli agenti, in uno di questi controlli, hanno attenzionato un uomo residente in Sabina che è stato fermato mentre, proveniente da Roma, era appena sceso alla fermata di Osteria Nuova. L'uomo, apparso particolarmente nervoso, è stato sottoposto a perquisizione e trovato in possesso di un involucro, nonostante un inutile tentativo di disfarsene, contenente 24 grammi di hashish. La successiva perquisizione domiciliare effettuata nei confronti di S.S. ha consentito di rinvenire e sequestrare altri 15 grammi di hashish, un bilancino di precisione ed altro materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi da spacciare. Tutto materiale che è stato sequestrato dagli agenti per le successive indagini. Tute le risultanze delle indagini sono state inserite nell'informativa di reato che è stata inviata in Procura.

Il presunto spacciatore è stato quindi arrestato e messo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria, che ne ha disposto l'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e l'obbligo di dimora nel Comune della Sabina ove è residente, con il divieto di uscire dalla propria abitazione nelle ore notturne. Il gip dopo la convalida al termine della direttissima dunque ha in qualche modo alleggerito la misura cautelare in attesa del giudizio fissato tra qualche settimana in tribunale.