Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, va a fare la spesa ma è agli arresti domiciliari. In manette un sessantenne

Operazione dei carabinieri

  • a
  • a
  • a

E' andato a fare la spesa in città ma non poteva perché era agli arresti domiciliari. Così per il sessantenne non c'è stato nemmeno il tempo di scaricare il carrello che i carabinieri lo hanno riaccompagnato a casa. La sua posizione ora si aggrava perché dovrà rispondere della mancata esecuzione dolosa del provvedimento del giudice.

La scorsa estate, durante una perquisizione dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Cittaducale, era stato trovato in possesso di una carta d’identità contraffatta, di 18 animali da cortile e di un’autovettura, rubati poco prima a Rivodutri. F.P., classe 1961, era, così, finito in manette e successivamente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Cittaducale

Nei giorni scorsi, i carabinieri di Cittaducale lo avevano, però, sorpreso mentre tranquillamente, fuori dal proprio Comune di residenza, faceva la spesa presso un noto supermercato del capoluogo. La spesa, ma soprattutto la violazione degli obblighi ai quali era sottoposto, è costata cara al pregiudicato, che oggi è stato nuovamente arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Oltre che dei reati già commessi, dovrà ora rispondere della mancata esecuzione dolosa del provvedimento del giudice.