Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, Coldiretti consegna pacchi alimentari nei comuni del cratere del terremoto

  • a
  • a
  • a

Oltre 100 pacchi della solidarietà sono stati donati da Coldiretti Lazio alle persone più bisognose. Una consegna avvenuta attraverso i comuni di tutta la Regione, ai quali sono stati distribuiti prodotti di ottima qualità, genuini e a chilometro zero.  Ogni scatola del peso di circa 50 chili, contiene pasta, riso, passata di pomodoro, salumi e formaggi provenienti dalle aree del cratere del terremoto, legumi, succhi di frutta, latte, Parmigiano Reggiano e dolci. Un aiuto concreto ai nuclei di nuovi poveri “invisibili”, che è stato possibile anche grazie al contributo determinante del management dei Consorzi Agrari D’Italia (Cai) e della Coldiretti, che ha deciso di rinunciare a propri compensi straordinari, a favore di una operazione di solidarietà importante per gli agricoltori e per i tanti cittadini, che in questo momento si trovano in difficoltà anche per mangiare. A Rieti la distribuzione è avvenuta nei comuni del cratere del terremoto tra Accumoli, Cittareale e Amatrice. "Le persone che sono costrette a ricorrere agli aiuti alimentari, tra cui pensionati, disoccupati e famiglie con bambini - spiega il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri - preferiscono la consegna di pacchi alimentari, perché garantiscono una forma di sostegno più riservata, rispetto al consumo di pasti gratuiti nelle strutture caritatevoli. Ecco perché abbiamo scelto di consegnare i pacchi della solidarietà direttamente ai Comuni, che meglio di chiunque altro conoscono i territori e le persone in difficoltà".