Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Passo Corese, via i rifiuti dalla vecchia via Littoria che collega la stazione alla Salaria

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

Passo Corese: Carabinieri, Esercito, Polizia locale, Avr e personale delle amministrazioni comunali di Montelibretti e Fara Sabina uniti nella maxi-operazione di bonifica che nella giornata del 21 dicembre ha interessato la strada di collegamento tra la stazione di Fara Sabina-Montelibretti e la statale Salaria, da molti conosciuta come vecchia “via Littoria”. L’arteria, che rappresenta uno snodo cruciale tra il principale collegamento stradale della Sabina con Roma e il vettore ferroviario più popolato d’Italia, troppo spesso è preda dell’inciviltà, dell’incuria e dell’abbandono. Di chi, in spregio ad ogni senso civico, approfitta del parziale isolamento dei circa due chilometri e mezzo che uniscono la Salaria a via Garibaldi per gettare ogni genere di rifiuto, dai “canonici” sacchetti ai vecchi elettrodomestici, materassi e reti di letti inutilizzati. “In collaborazione con il Comune di Fara in Sabina, Avr, e grazie alla disponibilità del nuovo Comandante del centro militare di equitazione di Montelibretti, abbiamo portato avanti un'importante opera di bonifica, pulizia e messa in sicurezza di tutto il tratto della Littoria, che dalla Salaria porta alla stazione di Montelibretti-Passo Corese – spiega il sindaco di Montelibretti, Luca Branciani - un bell'esperimento di sinergia tra istituzioni e una risposta alle necessità di sicurezza e pulizia di pendolari e cittadini”.